Presentazione

Data

dal 21 Settembre 2020 al 30 Giugno 2021

Descrizione del progetto

I docenti dell’Infanzia, della Primaria e della Secondaria di I Grado, lavoreranno con i loro alunni, nel corso dell’anno scolastico 2020/21, sul testo di Sepulveda, organizzando un’unità didattica trasversale ispirata ai temi dell’educazione ambientale, delle sane relazioni, dell’accettazione dell’altro, del rispetto e della cura dei più deboli, dell’educazione all’umanità, della cittadinanza attiva.

Le attività riguarderanno: lettura e analisi del testo, contestualizzazione della vicenda, brain storming con gli alunni, produzioni varie con utilizzo di codici verbali e non verbali, drammatizzazioni, video, cartoon, disegni, collages, composizioni, manufatti.

Buon lavoro a tutti, perché la scuola non si ferma, anche a distanza!

 

  “Vola solo chi osa farlo”

  “Vola solo chi osa farlo è l’emblematico messaggio della” Storia della Gabbianella e del Gatto che le insegnò a volare, leit motiv, in quest’anno scolastico 2020/21 del progetto PTOF di Educazione all’Humanitas dell’I.C. “Giacomo Leopardi” di Torre del Greco.  Il romanzo fu scritto nel 1996 da Luis Sepúlveda, scrittoregiornalistasceneggiatorepoetaregista cileno , morto il 16 aprile del 2020 per il Covid-19. Autore di oltre venti romanzi, letti e tradotti in tutte le lingue, di sceneggiature anche radiofoniche e di saggi, Sepúlveda è conosciuto come lo scrittore combattente che amava le favole e la poesia, ma anche perché contribuì in maniera importante al pensiero e alle battaglie ambientaliste. La storia narra di Kengah, una gabbiana di uno stormo  che, ad Amburgo,  si imbatte in mare,  in una chiazza di petrolio, “la peste nera”,  fuoriuscita da una imbarcazione. Invischiata nel petrolio mentre è intenta a pescare, dovendo deporre un uovo e rendendosi conto di stare per morire, raggiunge il balcone di una casa dove incontra il gatto Zorba.  Prima di  morire, la gabbiana , da madre amorevole,  chiede al gatto di mantenere tre promesse:

  • non mangiare l’uovo;
  • prendersi cura del piccolo che nascerà;
  • insegnargli a volare.

Dall’uovo covato da Zorba, nasce la Gabbianella Fortunata che  Zorba e gli altri gatti aiutano a crescere standole vicino fino al momento fondamentale  in cui spicca il volo per la prima volta.

E’ la storia di una bella amicizia, disinteressata, priva di pregiudizi, che riesce ad andare oltre la diversità, perché il dato oggettivo è che la gabbianella e il gatto sono  animali diversi appartenenti a specie diverse. E’ una storia di coraggio, dote indispensabile per affrontare al meglio le avversità della vita e  non scoraggiarsi dinanzi alle difficoltà. E’ una denuncia drammatica della piaga dell’inquinamento , un  s.o.s  che un “poeta” urla al mondo per la salvaguardia ambientale. 

Per aiutare la Gabbianella a volare, Zorba chiede ad un umano (un poeta che nella versione del film di animazione ha la voce dello stesso Sepulveda), per aiutare l’uccello a spiccare il suo primo volo. Così facendo, Zorba infrange una regola ferrea che vige nel suo regno felino.

Anche oggi Sepulveda, come alla Gabianella, vuole dire  ad ognuno di noi, ed in modo particolare ai ragazzi ed ai giovani che come Fortunata devono spiccare il volo e nel contempo hanno paura:  “Ora volerai, Fortunata. Respira. Senti la pioggia. E’ acqua. Nella tua vita avrai molti motivi per essere felice, uno di questi si chiama acqua, un altro si chiama vento, un altro ancora si chiama sole e arriva sempre come una ricompensa dopo la pioggia. Senti la pioggia. Apri le aliOra volerai, il cielo sarà tutto tuo”.


 

Il Dirigente scolastico

Obiettivi

Un percorso trasversale ispirato ai temi dell'educazione ambientale, delle sane relazioni, dell'accettazione dell'altro, del rispetto e della cura dei più deboli, dell'educazione all'umanità, della cittadinanza attiva.

Luogo
Sede centrale

via Com.nte G.B. della Gatta, 2 80059 Torre del Greco

Responsabile
Partecipanti

Il progetto coinvolge tutte le classi del Comprensivo Leopardi

da Olimpia Tedeschi

Dirigente Scolastico