Descrizione

ISTITUTO COMPRENSIVO “GIACOMO LEOPARDI” 

Via Comandante Giovanni Battista Della Gatta, 2 – 80059 TORRE DEL GRECO
Tel.: 081.8824878 – Fax: 081.8823838 – Cod. Fis.: 95170090633 Cod. Min.: NAIC8C000R EMAIL: naic8c000r@istruzione.it – PEC: naic8c000r@pec.istruzione.it –Web: www.icleopardi.edu.it 

PROGRAMMA ANNUALE PROGRAMMA ANNUALE 

ESERCIZIO FINANZIARIO 2021 ESERCIZIO FINANZIARIO 2021 

RELAZIONE DEL RELAZIONE DEL 

DIRIGENTE SCOLASTICO DIRIGENTE SCOLASTICO 

AL PROGRAMMA AL PROGRAMMA 

page1image35734336.jpg 

1 

DECRETO INTERMINISTERIALE 28.08.2018 N. 129 

page2image35834720.pngpage2image35835136.pngpage2image35835344.pngpage2image35834720.pngpage2image35835760.pngpage2image35834720.pngpage2image35835760.pngpage2image35834720.pngpage2image35834720.pngpage2image35834720.pngpage2image35835760.pngpage2image35834720.pngpage2image35837424.pngpage2image35837632.pngpage2image35837840.png

Premessa 

Il Programma Annuale è il documento fondamentale attraverso il quale le opzioni educative, didattiche ed organizzative del Piano Triennale dell’Offerta Formativa vengono tradotte in scelte finanziarie. Pertanto è indispensabile armonizzare la Programmazione educativo-didattica e quella finanziaria, per realizzare una “programmazione integrata” i cui obiettivi didattici e gestionali siano inseriti in un contesto che corrisponda alla finalità primaria di una più efficace erogazione del servizio. 

Al concetto di “buon andamento della pubblica amministrazione” danno contenuto i principi di efficienza, economicità ed efficacia, ai quali deve necessariamente ispirarsi l’azione scolastica nell’erogazione del suo servizio. 

Il centro del processo d’esecuzione è l’individuazione delle due fasi di: 

→ programmazione;
→analisi dei risultati, finalizzata alla congruenza fra risorse e bisogni soddisfatti, considerati negli aspetti quantitativi e qualitativi. 

Tutto questo favorisce lo sviluppo delle interazioni tra il settore amministrativo ed il settore didattico, tradizionalmente abituati a operare su piani separati, contribuendo a coniugare efficienza ed efficacia in vista di quella “gestione strategica” che esprime la sintesi dei poteri e delle risorse per mezzo dell’organizzazione. 

Il Programma Annuale, in quanto processo e strumento trasversale ai settori didattico, gestionale ed amministrativo, attraverso la pianificazione degli interventi e delle realizzazioni necessarie a dare concreta attuazione al P.T.O.F., rende possibile quindi una programmazione integrata didattico-finanziaria tale da garantire efficacia ed unitarietà all’azione dell’istituzione scolastica. 

Normativa di riferimento 

Il Programma Annuale dell’Istituto Comprensivo “Giacomo Leopardi” per l’Esercizio Finanziario 2021 è stato predisposto dal Dirigente Scolastico secondo le indicazioni contenute in: 

Articolo 21 della legge 15 marzo 1997, n. 59 – D.P.R. 8 marzo 1999, n. 275, che determinano e regolano l’autonomia delle istituzioni scolastiche e la recente l. 107/2015 , prevedendo la stesura del P.T.O.F. (EX POF) predisposto dal Collegio dei Docenti in ottemperanza alle direttiva date dal Dirigente scolastico nella Lettera d’Indirizzo. ed approvato dal Consiglio di Istituto; 

page2image35834720.pngpage2image35838256.pngpage2image35838464.pngpage2image35834720.pngpage2image35838464.png

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

2 

D.I. 129 del 28/08/2018, che regola la gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche e prevede la stesura di un programma annuale coerente con l’offerta formativa della scuola approvata dal Consiglio d’Istituto;
nota Miur 25674 del 20/12/2018, di adozione dei NUOVI schemi di bilancio e piano dei conti, in ossequio al D.I. 129/2018; 

nota MIUR 23072 del 30/09/2020, relativa alla predisposizione del P.A. 2021 e contestuale comunicazione delle risorse finanziarie.
nota MIUR 27001 del 12/11/2020, relativa ai prorogati termini di predisposizione ed approvazione. 

La realizzazione e l’organizzazione del P.A. tiene conto dei seguenti elementi: 

1. Piano delle Attività del Personale ATA, redatto dal Direttore S.G.A dell’Istituto ai sensi e per gli effetti dell’art. 52, comma 3, del CCNL 29/11/2007 ed adottato dal Dirigente Scolastico; 2. Piano dell’Offerta Formativa Triennale elaborato con delibera del Collegio dei Docenti n. 70 del 07/01/2019, adottato dal Consiglio d’Istituto con delibera n. 35 del 11/01/2019 ed aggiornato per l’anno scolastico 2020/21 dal Collegio nell’incontro collegiale del 16/10/2020, Delibera n°54. 

3. Piano annuale delle attività del Personale Docente;
4. Caratteristiche strutturali della scuola e del territorio riportati di seguito; 5. Obiettivi di gestione, riportati successivamente in questo documento. 

Si conferma, anche per il 2021 la consolidata modalità di erogazione dei finanziamenti per le Scuole che, in massima parte, sono gestiti a livello ministeriale (compresi quelli relativi al D.M. 821/2013 ex Legge 440/97), restando a carico degli Uffici Scolastici Territoriali (già USP) e degli Uffici Scolastici Regionali residuali incarichi di gestione di fondi. 

I PRINCIPI FONDAMENTALI E L’ANALISI DEL CONTESTO SOCIO- ECONOMICO, CULTURALE ED AMBIENTALE 

ANALISI SOCIO-AMBIENTALE E BISOGNI DEL TERRITORIO 

La Scuola accoglie alunni provenienti da diverse parti del territorio, nonché dai comuni viciniori, essendo situata geograficamente ai confini di due città: Torre del Greco ed Ercolano. Il contesto socio-culturale di appartenenza degli alunni è abbastanza omogeneo, l’ estrazione dei loro nuclei familiari è perlopiù medio borghese. Fino a questo lasso temporale segnato dall’emergenza Covid, con la conseguente crisi economica, non si evidenziavano particolari problematicità, pur non mancando comunque all’interno dell’utenza complessiva qualche situazione di disagio economico-ambientale. Con il sopraggiungere di questa situazione 

page2image35838464.pngpage2image35838256.pngpage2image35835136.pngpage2image35834720.pngpage2image35834720.pngpage2image35834720.pngpage2image35834720.pngpage2image35834720.pngpage2image35834720.pngpage2image35838464.pngpage2image35835760.pngpage2image35834720.pngpage2image35835344.pngpage2image35837632.pngpage3image35845120.pngpage2image35834720.pngpage2image35835760.pngpage2image35838464.pngpage2image35838464.pngpage2image35838464.png

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

3 

gravosa a livello nazionale e mondiale, il ceto medio si è impoverito e si sono moltiplicate le situazioni di disagio economico e le richieste di aiuto da parte delle famiglie. La scuola ha dovuto affrontare e deve affrontare questa emergenza e pertanto sta operando ed opererà per garantire nei fatti il diritto allo studio ed al “ben essere”psicologico di tutti i suoi alunni e l’inclusione. L’Istituto comprensivo “Giacomo Leopardi” è scelto dall’utenza innanzitutto per l’offerta formativa di qualità che la caratterizza sul territorio, e dunque è fondamentale per noi perseguire sempre più alti livelli di formazione e competenze promuovendo in modo adeguato il potenziamento delle conoscenze, l’utilizzo di nuove tecnologie e di strategie metodologiche innovative ( applicate anche in DaD), la diffusione e l’approfondimento delle lingue straniere, l’educazione ai linguaggi espressivi verbali e non verbali (musica, arte, teatro, sport), lo sviluppo del pensiero critico e creativo, la valorizzazione dei talenti, il successo formativo di tutti e di ciascuno e quindi il processo inclusivo. Il nostro Istituto comprensivo promuove, in modo speciale, (attraverso la progettualità del PTOF ed i PON) la valorizzazione della persona umana e della sua dignità, l’educazione alla Legalità, la valorizzazione dei Beni Culturali ed un attento recupero delle tradizioni locali, della cultura orale e materiale rendendo protagonisti gli alunni dei vari gradi scolari (Infanzia, Primaria, Secondaria I Grado) nelle molteplici attività di studio e laboratoriali, nonché attraverso seminari ed incontri culturali con esperti. 

Molto curata è altresì la continuità, intesa sia come affiancamento degli alunni nel passaggio graduale, all’interno del comprensivo, dall’Infanzia, alla Primaria, alla Secondaria di I Grado, sia nel momento dell’ingresso nelle classi iniziali, sia successivamente nella loro uscita, per il prosieguo degli studi nelle Superiori. 

Attraverso l’offerta formativa,l’I.C. Giacomo Leopardi intende guardare all’alunno di tutte le età come “ad una persona in crescita” e quindi ad un soggetto sociale attivo, impegnato a dare senso al suo esistere ed a progettare il suo futuro scolastico-professionale.
Pertanto è promossa: 

•l’educazione, intesa come implementazione di comportamenti che concorrono a costruire l’identità personale e la consapevolezza dei propri diritti e doveri come cittadini nonché le sane relazioni tra le persone ed il rispetto dell’ambiente; 

• l’istruzione, intesa come solida ed organica preparazione di base, riguardante, per ogni materia di insegnamento, le conoscenze essenziali e i nodi concettuali tradotti in competenze, le abilità procedurali legate al capire, il processo del metodo, la comprensione e l’uso dei linguaggi specifici, nell’ottica del motto del pedagogista E. Morin: “Teste ben fatte e non teste piene”; 

• la formazione, intesa come processo di trasformazione delle conoscenze e delle abilità in competenze, indispensabili per orientarsi con spirito critico nel mondo di oggi e per affrontare con consapevolezza il futuro. 

page4image46351872.pngpage4image46352064.pngpage4image46352256.png

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

4 

Questa vision sottende il senso della mission dell’istituto e le scelte strategiche e finanziarie che animano il nostro PTOF ed il Programma Annuale. 

La nostra progettualità è pertanto ispirata: 

• alla dimensione europea oltre che nazionale, alla consapevolezza e al senso di appartenenza all’Italia ed all’Europa attraverso un’attenzione costante alle lingue europee ed alle competenze di cittadinanza, con la realizzazione di progetti curricolari ed extracurricolari interdisciplinari, strutturati secondo le direttive europee in materia d’istruzione e didattica; 

• alla dimensione classica umanistica, e quindi alla valorizzazione del patrimonio culturale e letterario peculiare che fonda ed alimenta, sotto il profilo valoriale, la nostra civiltà;
• alla dimensione scientifico-logico-tecnologica, educando al pensiero logico-scientifico , alla ricerca, alla sperimentazione ed al pensiero computazionale, avvalendosi di una didattica personalizzata, innovativa e multimediale, con l’intento di formare teste pensanti e di educare le nuove generazioni ad un uso corretto ed intelligente all’informatica; 

• alla dimensione creativa, valorizzando i talenti di ognuno, stimolando il pensiero critico e promuovendo la capacità espressiva anche attraverso la realizzazione di laboratori di musica, teatro, cineforum, attività artigianali , grafico-pittorico-plastiche, di restauro e falegnameria;
• alla dimensione sportiva, concorrendo allo sviluppo armonico della persona e favorendo l’accostamento a diverse discipline sportive fisiche e mentali (scacchi, psicomotricità all’Infanzia, Judo, Pallavolo, Sport di classe ecc.); 

•la dimensione relazionale promuovendo la conoscenza ed il rispetto dell’altro indipendentemente dalla diversa appartenenza etnica, sociale, culturale, dalle differenze fisiche, di età e caratteriali, educando al confronto, alla tolleranza ed all’inclusione;
• alla prevenzione del disagio, attraverso l’istituzione dello Sportello Ascolto e di attività di prevenzione e contrasto al bullismo, al cyber bullismo, all’emarginazione. 

Gli obiettivi formativi enunciati si realizzano solo quando la Scuola definisce un suo stile, che si declina nei seguenti indicatori di qualità: 

condivisione delle scelte educativo-didattiche dell’Istituto da parte di tutto il gruppo docente; 

collaborazione di tutto il personale (docente, amministrativo e ausiliario) nella realizzazione del PTOF, dell’offerta formativa e nella gestione dei problemi organizzativi della Scuola e relativi ai tre ordini di scuola del comprensivo (Infanzia, Primaria e Secondaria di I Grado); 

attivazione di percorsi multidisciplinari e creazione di un curricolo verticale per competenze; raccordo interdisciplinare tra docenti operanti con lo stesso gruppo di alunni come strumento che possa garantire l’unitarietà dell’insegnamento; 

page5image35849232.pngpage5image35848816.pngpage5image35848400.pngpage5image35848192.pngpage5image35849024.pngpage5image35849440.pngpage5image35849648.pngpage5image35849856.pngpage5image35849856.pngpage5image35850272.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35850896.pngpage5image35849856.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35851728.pngpage5image35849856.pngpage5image35852144.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35852768.pngpage5image35852144.pngpage5image35853184.pngpage5image35853392.pngpage5image35852144.pngpage5image35853808.pngpage5image35854016.pngpage5image35854224.pngpage5image35854432.pngpage5image35854640.pngpage5image35854848.pngpage5image35849232.pngpage5image35855264.pngpage5image35849648.pngpage5image35848400.pngpage5image35855888.pngpage5image35849024.pngpage5image35848400.pngpage5image35849648.pngpage5image35849856.pngpage5image35849856.pngpage5image35857136.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35850896.pngpage5image35857968.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35851728.pngpage5image35857968.pngpage5image35852144.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35852768.pngpage5image35852144.pngpage5image35849648.pngpage5image35853392.pngpage5image35852144.pngpage5image35860672.pngpage5image35854016.pngpage5image35861088.pngpage5image35861296.pngpage5image35861504.pngpage5image35854848.pngpage5image35849232.pngpage5image35855264.pngpage5image35849648.pngpage5image35848400.pngpage5image35855888.pngpage5image35849024.pngpage5image35848400.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35850896.pngpage5image35857968.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35851728.pngpage5image35857968.pngpage5image35852144.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35852768.pngpage5image35852144.pngpage5image35849648.pngpage5image35853392.pngpage5image35852144.pngpage5image35860672.pngpage5image35854016.pngpage5image35861088.pngpage5image35861296.pngpage5image35861504.pngpage5image35854848.pngpage5image35849232.pngpage5image35849648.pngpage5image35848400.pngpage5image35855888.pngpage5image35849024.pngpage5image35848400.pngpage5image35849648.pngpage5image35849856.pngpage5image35849856.pngpage5image35857136.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35850896.pngpage5image35857968.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35851728.pngpage5image35857968.pngpage5image35852144.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35852768.pngpage5image35852144.pngpage5image35849648.pngpage5image35853392.pngpage5image35852144.pngpage5image35860672.pngpage5image35854016.pngpage5image35861088.pngpage5image35861296.pngpage5image35861504.pngpage5image35854848.png

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

5 

flessibilità organizzativa;
utilizzazione razionale degli spazi educativi e promozione della laboratorialità;
rapporto costante tra insegnanti, genitori e dirigenza per migliorare la comunicazione delle 

scelte formative operate dalla Scuola e per esplicitare e pianificare le modalità di raggiungimento del successo scolastico di tutti gli studenti; 

disponibilità dei docenti alla sperimentazione, all’innovazione didattica ed all’aggiornamento professionale; 

attivazione di Piani di Studio Personalizzati con particolare riferimento agli alunni con difficoltà (BES/DSA) e agli alunni diversamente abili; 

adesione al PNSD ed ai PON proposti dal MIUR; 

arricchimento dell’Offerta Formativa Curriculare ed Extracurriculare; 

Attivazione di protocolli e processi di valutazione degli apprendimenti mediante criteri oggettivi condivisi e rubriche valutative costruite nelle sedi dipartimentali con l’apporto del NIV e promozione dell’ autovalutazione della scuola, tenuto conto dell’analisi dei dati INVALSI e di quelli della customer satisfaction. 

LA SCUOLA DELLA PERSONA E DELLA CULTURA 

Nell’ambito del nuovo scenario nel quale la Scuola oggi agisce, il nostro Istituto Comprensivo è chiamato a: 

• promuovere la capacità degli studenti di dare senso alla varietà delle loro esperienze;
• fornire supporti adeguati affinché ogni persona sviluppi un’identità consapevole e aperta al confronto;
• collaborare con le altre agenzie formative in una dimensione d’integrazione fra Scuola e territorio per far sì che ognuno possa “svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un’attività e una funzione che concorra al progresso materiale e spirituale della società” (art. 4 della Costituzione);
•formare ogni persona sul piano cognitivo e culturale, affinché possa affrontare positivamente l’incertezza e la mutevolezza degli scenari sociali e professionali presenti e futuri;
• realizzare percorsi formativi sempre più rispondenti alle inclinazioni personali degli studenti, nella prospettiva di individuare e salvaguardare gli aspetti peculiari della personalità di ognuno e promuovere l’inclusione ed il successo scolastico di tutti i discenti, senza mai trascurare la valorizzazione delle eccellenze. 

In tale scenario, alla Scuola spettano alcune finalità specifiche: 

• offrire agli studenti occasioni di apprendimento ed approfondimento dei saperi e dei linguaggi (verbali, non verbali e culturali di base, comprese le lingue straniere europee); 

page5image35849232.pngpage5image35855264.pngpage5image35849648.pngpage5image35848400.pngpage5image35855888.pngpage5image35849024.pngpage5image35848400.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35850896.pngpage5image35857968.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35851728.pngpage5image35857968.pngpage5image35852144.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35852768.pngpage5image35852144.pngpage5image35849648.pngpage5image35853392.pngpage5image35852144.pngpage5image35860672.pngpage5image35854016.pngpage5image35861088.pngpage5image35861296.pngpage5image35861504.pngpage5image35854848.pngpage5image35849232.pngpage5image35849648.pngpage5image35848400.pngpage5image35855888.pngpage5image35849024.pngpage5image35848400.pngpage5image35849648.pngpage5image35849856.pngpage5image35849856.pngpage5image35857136.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35850896.pngpage5image35857968.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35851728.pngpage5image35857968.pngpage5image35852144.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35852768.pngpage5image35852144.pngpage5image35849648.pngpage5image35853392.pngpage5image35852144.pngpage5image35860672.pngpage5image35854016.pngpage5image35861088.pngpage5image35861296.pngpage5image35861504.pngpage5image35854848.pngpage5image35849232.pngpage5image35855264.pngpage5image35849648.pngpage5image35848400.pngpage5image35855888.pngpage5image35849024.pngpage5image35848400.pngpage5image35849648.pngpage5image35849856.pngpage5image35849856.pngpage5image35857136.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35850896.pngpage5image35857968.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35851728.pngpage5image35857968.pngpage5image35852144.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35852768.pngpage5image35852144.pngpage5image35849648.pngpage5image35853392.pngpage5image35852144.pngpage5image35860672.pngpage5image35854016.pngpage5image35861088.pngpage5image35861296.pngpage5image35861504.pngpage5image35854848.pngpage5image35849232.pngpage5image35855264.pngpage5image35849648.pngpage5image35848400.pngpage5image35855888.pngpage5image35849024.pngpage5image35848400.pngpage5image35849648.pngpage5image35849856.pngpage5image35849856.pngpage5image35857136.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35850896.pngpage5image35857968.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35851728.pngpage5image35857968.pngpage5image35852144.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35852768.pngpage5image35852144.pngpage5image35849648.pngpage5image35853392.pngpage5image35852144.pngpage5image35860672.pngpage5image35854016.pngpage5image35861088.pngpage5image35861296.pngpage5image35854848.pngpage5image35849232.pngpage5image35855264.pngpage5image35849648.pngpage5image35848400.pngpage5image35855888.pngpage5image35849024.pngpage5image35848400.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35850896.pngpage5image35857968.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35851728.pngpage5image35857968.pngpage5image35852144.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35852768.pngpage5image35852144.pngpage5image35849648.pngpage5image35853392.pngpage5image35852144.pngpage5image35860672.pngpage5image35854016.pngpage5image35861088.pngpage5image35861296.pngpage5image35861504.pngpage5image35854848.pngpage5image35849232.pngpage5image35855264.pngpage5image35849648.pngpage5image35848400.pngpage5image35855888.pngpage5image35849024.pngpage5image35848400.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35850896.pngpage5image35857968.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35851728.pngpage5image35857968.pngpage5image35852144.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35852768.pngpage5image35852144.pngpage5image35849648.pngpage5image35853392.pngpage5image35852144.pngpage5image35860672.pngpage5image35854016.pngpage5image35861088.pngpage5image35861296.pngpage5image35861504.pngpage5image35854848.pngpage5image35849232.pngpage5image35855264.pngpage5image35849648.pngpage5image35848400.pngpage5image35855888.pngpage5image35849024.pngpage5image35848400.pngpage5image35849648.pngpage5image35849856.pngpage5image35849856.pngpage5image35857136.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35850896.pngpage5image35857968.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35851728.pngpage5image35857968.pngpage5image35852144.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35852768.pngpage5image35852144.pngpage5image35860672.pngpage5image35854016.pngpage5image35861088.pngpage5image35861296.pngpage5image35861504.pngpage5image35854848.pngpage5image35849232.pngpage5image35855264.pngpage5image35849648.pngpage5image35848400.pngpage5image35855888.pngpage5image35849024.pngpage5image35848400.pngpage5image35849648.pngpage5image35849856.pngpage5image35849856.pngpage5image35857136.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35850896.pngpage5image35857968.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35851728.pngpage5image35857968.pngpage5image35852144.pngpage5image35850480.pngpage5image35849856.pngpage5image35852768.pngpage5image35852144.pngpage5image35849648.pngpage5image35853392.pngpage5image35852144.pngpage5image35860672.pngpage5image35854016.pngpage5image35861088.pngpage5image35861296.pngpage5image35854848.png

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

6 

• far sì che gli studenti acquisiscano gli strumenti di pensiero necessari per selezionare le informazioni e sviluppare adeguate competenze;
• promuovere negli studenti la capacità di elaborare metodi e categorie che siano in grado di fare da bussola negli itinerari personali onde acquisire le giuste competenze, un maturo metodo di studio e l’autonomia di pensiero. 

La Scuola realizza appieno la propria funzione pubblica impegnandosi per il successo scolastico di tutti gli alunni, curando con particolare attenzione un’azione di sostegno alle varie forme di diversità, di disabilità o di svantaggio al fine di garantire e promuovere la dignità e l’uguaglianza, garantiti dalla Costituzione, di tutti gli studenti senza alcuna distinzione, rimuovendo gli ostacoli di qualsiasi natura che possano impedire il pieno sviluppo della persona umana e la salvaguardia della sua inviolabile dignità. 

GLI OBIETTIVI COMPLESSIVI DEL SERVIZIO 

L’Istituto Comprensivo “Giacomo Leopardi”, attraverso il PTOF intende definire e rendere pubblici gli impegni assunti che sono così individuati: 

• uguaglianza di diritti/doveri dei soggetti destinatari del servizio, nel rispetto delle peculiarità di ognuno;
• imparzialità e regolarità del servizio;
• accoglienza, sostegno ed inclusione; 

• partecipazione, trasparenza e comunicazione;
• libertà di insegnamento e promozione dell’aggiornamento e dell’innovazione didattica e metodologica;
• raggiungimento degli standard qualitativi nazionali in termini di educazione, di servizi e di obiettivi formativi;
• incremento della qualità complessiva del servizio educativo-formativo;
• promozione di criteri di valutazione oggettivi e trasparenti e processi di autovalutazione e miglioramento continui;
• promozione della partecipazione degli utenti e trasparenza delle scelte operate e degli 

impegni assunti, anche attraverso la pratica della customer satisfaction. 

Il PTOF, inoltre: 

• specifica l’identità dell’Istituto;
• documenta gli obiettivi;
• documenta gli esiti del processo educativo ed il percorso valutativo dei risultati raggiunti. 

page7image46277248.png

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

7 

CRITERI PER IL RACCORDO FRA ISTITUZIONE SCOLASTICA ED ENTI LOCALI 

I rapporti tra l’Istruzione Scolastica e gli Enti Locali territoriali sono improntati alla massima collaborazione allo scopo di: 

• promuovere l’impiego integrato del personale ausiliario statale (collaboratori scolastici) per una gestione razionale ed efficace in via prioritaria dei servizi di assistenza agli alunni diversamente abili;
• realizzare un impiego efficace ed integrato delle risorse finanziarie che gli Enti Locali mettono a disposizione delle scuole 

•garantire all’utenza un ampliamento costante dell’offerta formativa e la partecipazione alla vita del territorio. 

IDENTITÀ STRUTTURALE E PROFESSIONALE DELLA SCUOLA 

L’Istituto Comprensivo “Giacomo Leopardi”di Torre del Greco comprende:
• l’edificio scolastico di Via Comandante Giovanni Battista Della Gatta, 2 , la Sede Centrale, dove sono allocati gli uffici di Dirigenza e segreteria, nonché la Scuola Secondaria di I Grado;
• l’edificio scolastico di Via Scappi, sede della scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria, intitolato a Maria Montessori ;
• l’edificio scolastico di Via Curtoli, sede della scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria, intitolato a Giovanni Paolo II. 

RISORSE 

Ilcorrenteannoscolastico2020/21contaunaplateascolasticadin.1083 alunnidicui n. 400 per la scuola sec. 1 grado suddivisi in n.19 classi, 478 per la Scuola Primaria suddivisi in 22 classi di cui n.12 funzionanti a tempo normale e n.10 funzionanti a tempo Pieno, dislocate nei plessi G. Paolo II e Maria Montessori; e n. 205 alunni per le Scuola dell’ Infanzia suddivisi in 10 sezioni funzionanti tutte a tempo pieno e ugualmente ubicate nei due suddetti plessi. 

Sedi Scolastiche – Tempo scuola 

page8image46344320.pngpage8image46344128.png

Scuola
Infanzia
PLESSI MONTESSORI/G.PAOLO II 
Scuola
Primaria
PLESSI MONTESSORI/G.PAOLO II 
SCUOLA SEC.1°GRADO / Sede Ufficio Presidenza, del DSGA e di Segreteria 
Tempo scuola : 40 h  Tempo scuola : 27 h/ 40h  Tempo scuola : 30h 
n. 10 sezioni tempo pieno dal lunedi al venerdi  N.12 CLASSI – 27 h tempo normale
N. 10 CLASSI – 40 h tempo pieno
dal lunedi al venerdi 
Sede Centrale – Via G. Battista Della Gatta, 2 

N. 19 classi – 30 h dal lunedi al venerdi 

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

8 

Presso la sede di Via Curtoli e di Via Comandante G. Battista Della Gatta, 2 si trovano n.02 palestre: n. 01 esterna e n. 01 interna all’edificio scolastico, utilizzate in orario extrascolastico da varie società sportive, autorizzate, con convenzione del Comune di Torre del Greco. 

RISORSE PROFESSIONALI 

ORGANICO SCUOLA SECONDARIA 1 GRADO 

39 2 9 ORGANICO SCUOLA INFANZIA 

20 2 6 ORGANICO SCUOLA PRIMARIA 

Prestano servizio il Dirigente Scolastico, il DSGA, n. 8 Assistenti Amministrativi (di cui 6 con orario pieno e tra essi uno su posto cosiddetto “Covid”, e 2 part time 50%) e n. 18 Collaboratori Scolastici (15 in organico di fatto/diritto e 3 “Covid”). 

Situazione logistica ed edilizia 

Gli edifici della sede centrale e dei due plessi costituenti l’I.C. Giacomo Leopardi di Torre del Greco, sono di proprietà dell’Amministrazione Comunale, alla quale competono, come per le altre sedi, gli interventi di manutenzione e messa a norma degli stessi, oltre che la fornitura degli arredi e delle spese per riscaldamento, acqua, energia elettrica e telefonia. 

Per tutte le sedi è stato elaborato e viene costantemente aggiornato, mediante l’ausilio di un RSPP esperto esterno, il Piano per la Sicurezza con la descrizione dei rischi rilevati e delle relative prescrizioni, in ottemperanza alla costituzione del Sistema di Gestione della Sicurezza e Salute sul Lavoro previsto dal D. Lgs. n.81/08. 

Dal 2016 è presente anche la figura del Medico Competente. 

Metodo di azione del DS per la stesura del PROGRAMMA ANNUALE 

Premesso che le scelte pedagogico-didattiche delineate nel P.T.O.F. 2020/21 e le conseguenti previsioni di azioni finanziarie sono state indirizzate dall’analisi dei bisogni formativi dell’utenza e da quanto rilevato nel nuovo R.A.V. e che l’allocazione delle risorse è stata effettuata in stretta relazione a scelte di qualificazione e di ampliamento dell’Offerta Formativa nel rispetto del P.D.M. deliberato, si evidenzia che per questo esercizio finanziario 

DOCENTI  DOCENTI RC  DOCENTI SOSTEGNO 

page9image46337408.pngpage9image46337408.pngpage9image46337024.png

POSTI COMUNI  DOCENTI R.C.  DOCENTI SOSTEGNO 

page9image46335104.pngpage9image46334912.pngpage9image46334720.png

POSTI COMUNI  R.C.  DOCENTI L2 INGLESE  DOCENTI SOSTEGNO 
38  4(di cui 2 Covid con spezzoni)  1  18 

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

9 

vengono privilegiate scelte sinergiche in linea con le indicazioni dal M.I.U.R. (L. 169/08 e al DPR 122/09 – Regolamento sulla valutazione; DPR 89/09 – Revisione assetto ordinamentale; Linee guida per le Scienze Motorie; Linee guida per l’integrazione degli alunni diversamente abili; Atto di indirizzo del Ministro del settembre 2009; Legge n. 107/2015), tenendo conto dei limiti imposti dall’emergenza Covid che riduce le forme di assembramento in presenza e promuove le attività in modalità videocall. 

La pianificazione gestionale è conseguente ad accordi negoziali strutturati su più fasi e livelli, per consentire la massima condivisione e conoscenza dei criteri scelti e per attuare strategie di intervento rispondenti alle esigenze dell’utenza secondo una piena autonomia organizzativa. 

Particolare attenzione è stata posta nel revisionare la nuova struttura organizzativa dell’istituzione, che beneficia continuamente dell’azione coordinata e sinergica di docenti con ruoli e compiti organizzativi ben definiti, in costante comunicazione con il DS e il DSGA. 

Il ”gruppo” di impostazione e controllo dell’impianto didattico-educativo risulta composto da: D.S., D.S.G.A., 2 collaboratori del D.S., 8 FF.SS. suddivise in 5 aree, 1 fiduciario per la Primaria del plesso M. Montessori, 2 Fiduciari per la Primaria del plesso G. Paolo II,e 2 Fiduciari per l’Infanzia del Plesso M. Montessori, 2 Fiduciari per la Primaria e 2 Fiduciari per l’Infanzia del plesso G. Paolo II, 1 RLS, 1 RSPP ed un Medico competente. 

Sono poi presenti altre figure professionali che interagiscono, a vari titolo e con funzioni diverse, nella realizzazione del PTOF e nell’organizzazione del servizio quali: referenti di progetti e/o attività, referenti di Dipartimento,referenti di laboratorio, Animatore digitale, Team digitale, docenti Tutor (per neo immessi), NIV e per quest’anno personale referente anticovid (richiesto dalla normativa). 

Gli organismi che hanno preso parte attiva alla procedura negoziale sono i seguenti: 

Collegio Docenti
Giunta Esecutiva
Consiglio di Istituto
Consigli di Classe/Interclasse/Intersezione Staff di dirigenza 

Staff Amministrativo
Assemblee del personale ATA e Docente
Comitato genitori (presieduto dal Presidente del C.D. I.)
RSU, RLS (Contrattazione d’Istituto)
Risultati Attesi
I risultati attesi, impegnando le risorse così come è esplicitato nelle singole schede di progetto, 

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

1 

si possono riconnettere a due dimensioni fondamentali di realizzazione della “mission educazionale”: 

1. Ricerca di qualità dei processi didattici ed educativi: 

– procedere all’attivazione, riflessione, impostazione di quanto determinato nella L. 169/08, nei DPR 89/09, 112/09 (regolamento valutazione) ed alla legge 107 con le recenti normative per rendere l’offerta formativa più consona agli obiettivi prioritari indicati da tutti i vigenti documenti ministeriali; 

– favorire, nelle proposte di ampliamento dell’offerta formativa, la ricerca dell’approfondimento e del recupero dei saperi disciplinari di base, attraverso la realizzazione di attività laboratoriali, anche periodiche;
– garantire le opportunità (anche in DaD), di ampliamento dell’offerta formativa di cui la Scuola è portatrice con un’attività progettuale ampia, mirata alla ricerca dei processi di trasversalità dei saperi e delle conoscenze tradotte in competenze di cui i punti cardine risultino: l’Accoglienza, l’inclusione, l’Orientamento e la prosecuzione o il ripristino o l’introduzione di importanti iniziative sul piano culturale-espressivo (i laboratori creativi,artistici, informatici, musicali, sportivi, di falegnameria e restauro presepiale, di lingua madre, lingue straniere, giornalismo,viaggi di istruzione, visite guidate, partecipazione a Concorsi territoriali e/o nazionali, organizzazione di eventi e incontri culturali e seminari tematici), nel rispetto delle normative anticovid; 

– migliorare la qualità dei processi d’insegnamento-apprendimento;
– implementare le modalità di documentazione dei percorsi di istruzione e formazione degli alunni secondo la certificazione delle competenze, in linea con i più recenti documenti ministeriali e direttive europee;
– offrire agli alunni occasioni di incontro e di dialogo, di impegno extrascolastico e di arricchimento culturale mediante iniziative (anche in modalità a distanza e con l’uso di devices), volte ad occupare il tempo libero, per prevenire la dispersione, il disagio, le varie forme di violenza e i disturbi relazionali, il bullismo, il cyberbullismo e le net addictions (dipendenze da social, play stations, cellulari, chat, fumo, alcool);
– promuovere la cultura della sicurezza con azioni ricorrenti di formazione degli addetti, di esercitazioni, di monitoraggio e verifica degli impianti e delle attrezzature di emergenza, nonchè di sensibilizzazione degli alunni sulla cultura 

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

1 

del benessere, la prevenzione dei disturbi alimentari, la sana alimentazione e la prevenzione sanitaria;
– attivare percorsi continui di “Educazione alla legalità ed alle competenze civiche”, promuovendo il rispetto delle regole della convivenza civile, la conoscenza della Costituzione, il rispetto dell’ambiente (compreso il mondo animale), la pratica della raccolta differenziata e del riciclo, la salvaguardia dell’Ambiente (Agenda Europea 2030), promozione della lettura, scrittura, dell’arte, della musica e dello sport. 

2 . Ricerca di qualità nel funzionamento della struttura organizzativa: 

– Rafforzare la struttura organizzativa dell’istituzione scolastica, promuovendo forme di leadership diffusa e trasformazionale atte a coinvolgere e responsabilizzare tutto il personale (ciascuno per il suo compito specifico), potenziando il senso dell’appartenenza alla comunità educante; 

– sviluppare azioni di monitoraggio e di autovalutazione dell’istituto;
– condividere ed approfondire nelle sedi collegiali e dipartimentali, nonché negli incontri del NIV, tali azioni (anche per quanto riguarda i dati INVALSI), al fine di migliorare i risultati ottenuti dagli studenti, l’impostazione didattica ed il sistema organizzativo;
– responsabilizzare il personale di staff con specifiche deleghe funzionali per favorire il monitoraggio in itinere e il processo relativo alla valutazione finale delle azioni promosse dall’istituto, connesse ai progetti caratterizzanti le linee direttrici del PTOF;
– responsabilizzare il personale in servizio con specifiche deleghe funzionali alla rendicontazione delle fasi di controllo di processi loro affidati, in funzione del continuo miglioramento organizzativo;
– favorire il coinvolgimento del personale ausiliario in attività di supporto all’amministrazione con l’affidamento di specifici incarichi di responsabilità;
– migliorare la qualità della vita all’interno della scuola mediante la cura e la manutenzione degli spazi e dei laboratori e la promozione di un clima relazionale ed educativo sereno e proficuo;
– favorire un sereno clima relazionale e di confronto;
– rafforzare e valorizzare il patrimonio delle risorse umane, materiali, strumentali e tecnologiche del Comprensivo; 

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

1 

– documentare e socializzare le esperienze di miglioramento e/o di innovazione, pubblicizzando le “buone pratiche”, anche sul rinnovato sito web della Scuola (www.icleopardi.edu.it, già icleopardi.gov.it e icleopardi.it) e sul profilo facebook d’istituto; – portare all’attenzione del personale, attraverso strumenti informativi diffusi e condivisi, le modalità organizzative via via assunte dalla scuola come linee-guida in merito alla sicurezza, vigilanza e sorveglianza degli alunni; 

– promuovere la digitalizzazione della segreteria e delle comunicazioni scuola- famiglia mediante l’implementazione delle tante nuove funzioni del Registro elettronico e la cura del sito web della scuola, nonché una adeguata formazione del personale docente impegnato nelle nuove modalità di didattica a distanza e didattica integrata, secondo le direttive ministeriali legate all’emergenza Covid. 

Criteri guida
La stesura del Programma Annuale è orientata in base ai seguenti 

criteri guida: 

– Valorizzare progetti educativo-didattici dalla forte valenza formativa e dalle caratteristiche di trasversalità, unitarietà, innovazione e miglioramento dell’offerta educativa miranti a realizzare le migliori condizioni possibili in funzione dell’inclusione e del raggiungimento del successo formativo di tutti gli alunni, nel rispetto del R.A.V. e del P.D.M. e delle direttive anticovid del CTS per la scuola. 

– Ottimizzare l’utilizzo delle risorse orarie, professionali e finanziarie interne in funzione dell’arricchimento dell’offerta formativa e del miglioramento della qualità del processo di insegnamento-apprendimento.
– Disporre momenti e spazi dedicati ad attività diversificate atte a promuovere l’uso consapevole di linguaggi verbali e non verbali volti alla crescita della persona dell’alunno e delle sue competenze di cittadinanza attiva e cittadinanza digitale. 

– Individuare con cura le risorse umane, logistiche ed organizzative utili alla realizzazione delle varie attività pianificate nel PTOF.
– Individuare i docenti ed il personale ATA da impiegare nelle varie iniziative progettuali, anche mediante incarichi aggiuntivi di particolare complessità, di coordinamento e di responsabilità, nell’ottica di un continuo processo di valorizzazione e coinvolgimento che tenga conto delle attitudini personali, delle competenze acquisite e della disponibilità alla collaborazione; 

page13image46278016.pngpage13image46277056.png

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

1 

– Promuovere accordi con il territorio e reti di scuole per incrementare e migliorare la qualità dei servizi anche mediante il reperimento di risorse aggiuntive (enti locali, regione, sponsor, genitori, acquisizione di servizi, Privacy, ecc.).
– Monitorare in corso d’anno, l’attuazione del P.T.O.F. ed effettuare in itinere un controllo di gestione. 

– Monitorare gli apprendimenti degli studenti. 

Progettazione d’Istituto 

Il Piano dell’Offerta Formativa Triennale (P.T.O.F.) 2019/22, atto costitutivo dell’identità culturale e progettuale dell’Istituto che esplicita la progettazione curricolare, extracurricolare, educativa ed organizzativa per la parte relativa ai progetti, è stato stilato dal Collegio dei Docenti ed approvato dal Consiglio d’Istituto lo scorso Gennaio 2019 ed aggiornato (in rapporto alle attività progettuali specifiche dell’anno scolastico in corso) nel mese di Ottobre 2020. 

Il PTOF non si limita a pianificare le attività curricolari ma sintetizza tutta la progettualità e la vision della scuola che desidera realizzare un’offerta formativa qualificata, in risposta ai bisogni espressi e latenti del territorio di appartenenza e della società figlia di questa complessa epoca storica. 

Le attività progettate mirano ad una sana interazione con l’ambiente in cui aspetti relazionali, culturali, geografici, ecologici, artistici e storici assumono importanza rilevante ai fini del processo di istruzione e formazione nell’ottica della Cittadinanza Attiva caldeggiata dall’U.E., dell’Agenda europea 2030,della cittadinanza digitale e dell’uso responsabile dei Media (particolarmente necessario in questo lungo periodo segnato dalle attività in DaD e di Didattica integrata, per il Covid), nonchè delle priorità del P.D.M. e delle criticità RAV. 

L’ offerta formativa dell’istituzione scolastica intende dar voce alle reali necessità del bacino d’utenza, promuovendo il processo di apprendimento- insegnamento e le migliori condizioni di crescita delle nuove generazioni, garantendo il crescente “ben essere” degli alunni, di tutti gli operatori scolastici nonché la soddisfazione delle famiglie, anche in questo periodo difficile della pandemia. 

Particolare attenzione è stata posta nella ricerca di un’impostazione progettuale ed una comunicazione trasparenti nel rispetto delle risorse disponibili e della logica dell’efficienza, efficacia ed economicità richieste dalla legge vigente (vedi sito web, aggiornato e implementazione Registro elettronico Argo con varie funzionalità, 

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

1 

creazione del profilo Facebook d’istituto e fornitura agli alunni bisognosi in comodato d’uso di devices acquistati dalla scuola). Ogni progetto/attività è stato corredato da adeguata scheda di sintesi, dove vengono espressi obiettivi, risultati attesi ed elementi di interesse finanziario. 

Anche per questo esercizio finanziario, in termini operativi, il criterio di base è stato quello di attribuire ad ogni progetto i costi ad esso afferenti, onde ottenere riscontri contabili il più possibile attinenti alla realtà, e ottimizzare le risorse esistenti. 

La metodologia di lavoro è stata basata su di una costante collaborazione da parte del DS e del DSGA con lo Staff Dirigenziale, con i referenti dei progetti e delle attività, nonché con le Funzioni Strumentali, i Dipartimenti (e i gruppi interdipartimentali) e gli organi collegiali (per la parte di competenza specifica). 

I tratti essenziali del Piano dell’Offerta Formativa 20120/21, parte del PTOF triennale dell’Istituto sono: 

1. individuazione degli obiettivi primari del servizio
2. individuazione degli obiettivi funzionali interni (ottimizzazione delle risorse materiali e professionali, corretto funzionamento dell’organizzazione);
3. programmazione di tutte le risorse a disposizione, delle azioni ipotizzate per impiegarle e/o accrescerle, dell’assetto organizzativo di partenza e le eventuali variazioni da apportare per migliorare la funzionalità, delle eventuali variabili interne o esterne e quindi l’efficacia finale del loro impiego. 

La finalità esplicita del PTOF, che si richiama al miglioramento del successo formativo degli alunni ed al processo di inclusione, prevede azioni dirette ad un’offerta formativa qualificata, individualizzata e flessibile, nel rispetto di un curricolo per competenze, verticale ed integrato. 

Le ipotesi organizzativo-didattiche includono, per quest’anno segnato dall’emergenza Covid, così come deliberato nelle sedi collegiali: 

– possibilità di laboratori integrati su progetti a finalità orientativa,(con particolare riguardo alle situazioni di svantaggio e diversabilità ma anche di valorizzazione delle eccellenze) in DaD (vedi PON e lab. falegnameria); 

– moduli di potenziamento disciplinari per le lingue straniere europee (Inglese e Spagnolo) anche con la possibilità di acquisizione di certificazioni Cambridge e Cervantes, nonché le attività di 

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

1 

potenziamento delle competenze di cittadinanza attiva, cittadinanza 

digitale e coding;
– attività di giornalismo, scrittura creativa, musica, arte, informatica, 

falegnameria, logica (scacchi), teatro e attività sportive, per l’arricchimento e l’integrazione dell’offerta formativa, indicati nel PTOF (se fattibili per l’emergenza covid); 

– partecipazione a concorsi indetti dal MIUR, EE. LL. e associazioni significative a livello locale e nazionale; 

– promozione ed organizzazione di eventi interni e/o aperti al territorio educazione alimentare ed ambientale, attività di prevenzione del bullismo/cyber bullismoed educazione all’Humanitas (quest’anno con l’approfondimento dell’opera dello scrittore Sepulveda), in modalità videocall. 

Le funzioni dei progetti pianificati sono quelle di: 

• ricerca.-azione e innovazione metodologico-didattica e digitale;
• utilizzazione delle risorse disponibili in diretto raccordo con l’elaborazione didattica, la ricerca, la riflessione, il monitoraggio, la valutazione ed il miglioramento continuo dell’offerta formativa della Scuola. 

Si desidera evidenziare l’aspetto di piena integrazione con il territorio, grazie all’azione di collaborazione organica tra i soggetti che vi operano, a partire dall’Ente Locale, dalle scuole viciniore, dalle famiglie e dalle associazioni e dalle altre agenzie formative coinvolte. 

La progettazione delle iniziative programmate ha necessariamente dovuto tener conto dei limiti e delle condizioni legate all’emergenza pandemica in corso e dalle indicazioni prescrittive del Ministero ed il CTS per la scuola, nonché delle condizioni finanziarie che rappresentano il contesto di realtà entro il quale i vari organismi scolastici hanno compiuto le loro scelte per far fronte ai bisogni dell’utenza. Il quadro finanziario delle risorse a disposizione viene quindi presentato attraverso il Programma Annuale e l’avanzo di amministrazione dell’anno precedente. 

Sono, pertanto, stati pianificati i progetti di arricchimento ed ampliamento dell’offerta formativa, qui di seguito riportati, evidenziando, altresì, che la Contrattazione di Istituto è tuttora in atto. 

page16image46322560.pngpage16image46322560.pngpage16image46322944.png

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

1 

Progetti che si svolgono in orario curriculare 

page17image46308096.png

Progetto  Finalità 
Accoglienza
(per tutti i neo iscritti alla scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I grado) 
– Favorire l’inserimento dei neo iscritti e la loro ambientazione;
– conoscere la personalità di ciascun alunno, far crescere in tutti la stima di sé e la disponibilità a socializzare ed apprendere, garantendo il “ben essere”;
– esplorare con proposte varie e divertenti le potenzialità di ciascuno della classe/sezione di nuova costituzione;
– educare alla esplorazione ed alla conoscenza dell’altro e dell’ambiente circostante in modo ludico. 
Educazione alla legalità e Scuola Sicura 

(Tutti gli alunni della Scuola) 

Informare e sensibilizzare gli alunni sulle problematiche relative alla sicurezza e ai comportamenti responsabili da assumere in presenza di calamità naturali e pericoli improvvisi; promozione di atteggiamenti solidali ed inclusivi; prevenzione di forme di disagio, violenza e bullismo; educazione alle regole scolastiche e di convivenza democratica; educazione dell’uomo, del pedone e del cittadino responsabili. Promozione di eventi, incontri culturali, seminari a tema e giornate commemorative. 
Ed. all’Humanitas:
La gabbanella e il gatto di Sepulveda 
– Educazione alla lettura dei testi e /o delle immagini e per la scuola dell’infanzia all’ascolto attivo e al gioco di finzione, al fine di trasmettere la consapevolezza del valore dei classici della letteratura italiana onde salvaguardare i principi di umanità, legalità e consapevolezza dei valori umani intramontabili, contenuti nei classici; arricchimento del patrimonio linguistico degli studenti; educazione al pensiero critico. In particolare la scelta riguarda il romanzo della Gabianella e il gatto di Sepulveda 
Riciclaggio e raccolta Differenziata (Tutti gli alunni della Scuola)  – Educare i giovani consumatori al rispetto dell’ambiente e della natura, anche attraverso la raccolta differenziata e il riciclaggio dei materiali più comuni, quali carta e plastica;
– Educazione sviluppo eco-sostenibile ed all’amore per la natura. 
Zibaldino: giornale d’istituto on-line ed Annuario
(Tutti gli alunni della Scuola) 
– Potenziare la conoscenza e l’uso della lingua scritta, del disegno, delle arti grafiche;
– Promozione del senso critico e della riflessione personale di gruppo; 

– Uso consapevole degli strumenti mediatici; – Educazione alla cittadinanza attiva.
– Pubblicizzazione delle buone pratiche
– Valorizzazione dei talenti 

– Memoria storica 

Scacco matto
(Alunni di Scuola Primaria e Secondaria) 
– Avvio al gioco degli scacchi con gli istruttori della Federazione Nazionale Italiana di scacchi
– Potenziamento delle abilità logiche
– Educazione alla concentrazione ed alla riflessione 
ORIENTAMENTO
Alunni classi quinte primaria e terze classi secondaria e alunni in ingresso 
– L’attività si rivolge sia agli alunni in ingresso nei vari ordini di scuola del Comprensivo che agli alunni in uscita per il prosieguo degli studi. Sono previsti incontri, attività e Open day in videocall 

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

1 

MARZO DELLA COSTITUZIONE: Conosciamo la Costituzione italiana (Alunni Secondaria I grado e classi IV e V Primaria plessi)  Lettura, studio ed analisi dei primi articoli della Costituzione anche con l’ausilio di avvocati e magistrati (genitori dei nostri alunni) o professionisti qualificati disponibili, per lo sviluppo delle competenze di cittadinanza attiva, in modalità videocall. 
Riciclaggio, raccolta differenziata.- Ed. alla salute (Maestra Natura) e sviluppo sostenibile
(Tutti gli alunni del comprensivo) 
Educazione alla sana alimentazione, al benessere e alla prevenzione dei disturbi alimentari, anche con l’intervento di specialisti del Ministero Superiore della Salute, in convenzione con il MIUR e con la nostra scuola; attività di promozione in difesa dell’ambiente e per l’acquisizione di comportamenti rispettosi della natura e del bene comune. 

Progetti che si svolgono in orario extracurriculare 

– Potenziare la conoscenza e l’uso della lingua spagnola con Docenti di madre lingua;
– conseguire la certificazione esterna rilasciata da un Ente legalmente riconosciuto. 

Il progetto è finanziato dal Comune e sarà realizzato se sarà possibile la frequentazione degli alunni in presenza) 

page18image46299200.pngpage18image46299392.pngpage18image46299584.pngpage18image46299776.pngpage18image46299968.png

Progetto 

Finalità 

page18image46299392.pngpage18image46299584.pngpage18image46300544.png

Cervantes – Scuola Secondaria I grado (A richiesta degli alunni. Costi a carico delle famiglie) 

page18image46299392.pngpage18image46299584.pngpage18image46346048.pngpage18image46346048.pngpage18image46346048.pngpage18image46347008.png

Coro e strumenti (Alunni Secondaria I Grado) 

– Educazione alle emozioni e al controllo di sé
Valorizzazione dei talenti
Promozione dell’inclusione e dell’accettazione di se stessi e degli altri Animazione di diversi momenti dell’anno scolastico e/o eventi 

page18image46299392.pngpage18image46299584.pngpage18image46348160.png

Teatro per la Secondaria di I grado (Io nel pensier mi fingo) 

page18image46299392.pngpage18image46299584.pngpage18image46299392.pngpage18image46299584.pngpage18image46346240.pngpage18image46345472.pngpage18image46346240.pngpage18image46346240.png

CERTIFICAZIONE ESTERNA CAMBRIDGE CORSO CON MADRELINGUA
A CARICO DELLE FAMIGLIE (Alunni secondaria di I grado e Classi terminali Primaria) 

Il progetto nasce dall’esigenza di “costruire” i cittadini europei e quindi dalla consapevolezza del ruolo decisivo della competenza comunicativa in una o più lingue comunitarie.
Gli esami sostenuti rispondono pienamente a tali richieste. Inoltre: 

– Garantiscono una ricaduta scolastica positiva;
– Assicurano un aumento di motivazioni e potenzialità degli alunni;
– Permettono un’ulteriore messa a punto degli insegnamenti impartiti
– Costituiscono crediti scolastici utili al Portfolio Linguistico Europeo
– Facilitano l’inserimento dei ragazzi nella società e nel mondo del lavoro, in quanto sono una certificazione esterna riconosciuta in tutto il mondo da università ed aziende 

Il costo del Corso (pomeridiano) è a carico delle famiglie. 

page18image46299392.pngpage18image46299584.pngpage18image46346624.pngpage18image46351680.pngpage18image46346624.pngpage18image46346624.png

ARTEFATTO: Corso di falegnameria 

(alunni secondaria di I grado) 

– Potenziamento della creatività e delle facoltà manipolative
– Educazione alla collaborazione e alla condivisione di un progetto
– Educare gli alunni al valore del lavoro e alla conoscenza di attività artigianali e tradizioni locali
Il progetto sarà realizzato se gli alunni frequenteranno in presenza 

page18image46299392.pngpage18image46299584.pngpage18image46347008.pngpage18image46346048.pngpage18image46346048.pngpage18image46346048.png

LABORATORIO INFORMATICO DI CODING (Alunni Secondaria I Grado) 

-Potenziamento delle abilità informatiche e del coding -Educazione alla cittadinanza attiva
-Educazione all’uso consapevole dei media 

page18image46299392.pngpage18image46299584.png

Infine, la nostra Scuola partecipa regolarmente ai progetti P.O.N. (Programma Operativo Nazionale), sostenuti e finanziati dal Fondo Sociale Europeo (F.S.E.) e dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale (F.E.S.R.) per il potenziamento della formazione (per adulti, Docenti, alunni) e l’implementazione delle infrastrutture. 

Qui di seguito si riporta l’elenco dei progetti PON in attuazione: 

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

1 

page19image46276096.png

PROGETTI PON 

page19image46276672.pngpage19image46275904.png

Musibaleno…il colore dei suoni Competenze di base 

Ambarabà ciccì cocò come i nonni giocherò competenze di base 

English for fun competenze di base 

Precoding for kids competenze di base 

La Matematica va in scena competenze di base 

Un corpo su misura competenze di base 

Well ‘spoken English competenze di base 

Emozioni a fumetti competenze di base 

Giocomatica competenze di base 

Cogito ergo sum competenze di base 

Reporter competenze di base 

Matematicamica competenze di base 

English Planet competenze di base 

INFANZIA
PLESSO G. PAOLO II 

INFANZIA
PLESSO MONTESSORI 

INFANZIA
PLESSO M. MONTESSORI 

page19image46276672.pngpage19image46275904.pngpage19image46276672.pngpage19image46275904.pngpage19image46276672.pngpage19image46275904.png

INFANZIA PLESSO G. 

PRIMARIA PLESSO G. 

PRIMARIA PLESSO G. 

PRIMARIA PLESSO G. 

Paolo II 

PAOLO II 

PAOLO II 

PAOLO II 

page19image46276672.pngpage19image46275904.pngpage19image46276672.pngpage19image46275904.pngpage19image46276672.pngpage19image46275904.pngpage19image46276672.pngpage19image46275904.png

PRIMARIA
PLESSO M. MONTESSORI 

PRIMARIA
PLESSO M. MONTESSORI 

SECONDARIA I GRADO 

SECONDARIA I GRADO 

SECONDARIA I GRADO 

SECONDARIA I GRADO 

page19image46276672.pngpage19image46275904.pngpage19image46276672.pngpage19image46275904.pngpage19image46276672.pngpage19image46275904.pngpage19image46276672.pngpage19image46275904.pngpage19image46276672.pngpage19image46275904.pngpage19image46276672.pngpage19image46275904.png

Inoltre sono stati valutati positivamente anche i progetti di “Inclusione sociale” – seconda edizione, per i quali si sta procedendo alla prossima implementazione. L’obiettivo fondamentale è – e resta – il successo formativo degli studenti attraverso il miglioramento della didattica e l’ampliamento dell’offerta formativa. 

ALTRI PROGETTI DELLA SCUOLA 

•Sostegno alla disabilità
•Sicurezza nella scuola
•Formazione sicurezza
•Formazione ed Aggiornamento •Formazione a mezzo piattaforma Sofia •Multimedialità nella Scuola e P.N.S.D. •Conferenza cittadina sulla Scuola 

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

1 

SOSTEGNO ALLA DISABILITA’
La scheda serve a tener in debito conto gli oneri che vanno ad affrontarsi, in maniera 

specifica per detta motivazione, in collegamento con le attività scolastiche curriculari ed extracurricolari pianificate; il tutto in ottemperanza a quanto previsto dalle vigenti norme e dalle indicazioni ministeriali, fin dalla C.M. 3390 del 30 Novembre 2001 che trasferì l’onere dell’assistenza materiale alle Istituzioni Scolastiche a far data dal 1.1.2002. 

In detto ambito, si segnala l’importante presenza dell’Ente Locale che sostiene, da sempre, l’azione della Scuola. 

SICUREZZA NELLA SCUOLA
La sicurezza, elemento fondamentale nella vita scolastica, richiede una specifica attività 

che, con la scheda in questione, si vuol tenere in debita evidenza; con essa si intende gestire, al meglio, gli oneri che l’argomento comporta, sia in termini di materiali che di servizi (professionali e non, softwares compresi). 

FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO, ANCHE IN MATERIA DI SICUREZZA, NONCHE’ A MEZZO PIATTAFORMA DEDICATA “SOFIA” 

Per il personale docente si prevedono attività di formazione relative al miglioramento dell’uso degli strumenti tecnologici (LIM, Gsuite ecc…), anche in rapporto al PNSD. 

MULTIMEDIALITA’ NELLA SCUOLA E PNSD
L’obiettivo fondamentale resta il miglioramento della didattica e dell’Amministrazione, 

attraverso l’implementazione costante della multimedialità – compresa la manutenzione e l’aggiornamento delle attrezzature (operazione avviata nell’A.S. 2009/2010 e prevista quale stabile elemento anche per i successivi) – cosa che, in sinergia che con finanziamenti FESR e i progetti curriculari ed extracurricolari, accompagna un’adeguata educazione alla multimedialità ed all’uso delle nuove tecnologie. 

Dal punto di vista educativo, infatti, l’utilizzazione di strumenti multimediali e informatici può e deve contribuire a migliorare i rapporti interpersonali, le capacità di osservazione, memorizzazione, confronto, la comprensione e l’uso della lingua scritta, le capacità logiche, espressive e creative. E’ importante operare, infine, per la prevenzione di forme di net addiction e cyberbullismo. 

In questa ottica la nostra Scuola intende utilizzare la multimedialità come supporto per l’apprendimento e si impegna, con l’ausilio dell’Animatore Digitale e della ditta Clanto, a diffondere il pensiero computazionale e a formarsi e formare il personale scolastico e gli alunni dotandoli delle necessarie competenze digitali. 

page20image46281664.pngpage20image46281856.png

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

2 

Sembra doveroso precisare ancora che la scuola utilizza anche per i docenti dell’Infanzia, oltre che per i docenti di scuola primaria e sec. di 1° grado il Registro Elettronico “ARGO”, grazie al cablaggio wireless presente nelle tre sedi scolastiche ed esteso anche agli spazi destinati all’Infanzia. 

Si è provveduto, inoltre, all’adeguamento delle infrastrutture nel rispetto delle indicazioni di cui all’I.C.T. e GDPR per tutte le nostre sedi, alla sistemazione di tutta la rete, con adeguamento dei sistemi di controllo e manutenzione da remoto. 

In tale ottica, inoltre, si è dato corso, dallo scorso anno scolastico, alla nomina del DPO a mezzo di apposito accordo di rete (che quest’anno sarà rinnovato), con altre realtà scolastiche del territorio. 

CONFERENZA CITTADINA SULLA SCUOLA
La scheda nasce dall’esigenza di tener in evidenza un finanziamento comunale ad hoc 

che, ad oggi, non ha avuto concreto utilizzo a motivo dell’inerzia dell’Ente che non ha mai dato impulso all’iniziativa, né erogato i fondi previsti. 

Esiste un residuo attivo acceso ed in avanzo che doverosamente viene riportato in bilancio, in attesa che siano avviate le attività che l’Ente riterrà di espletare presso di noi o della sua radiazione. 

Gli strumenti di monitoraggio 

Il controllo del miglioramento dell’efficienza e dell’efficacia dell’offerta formativa e di tutto il sistema ad essa collegato, passa attraverso scelte di rilevanza tendenti a valutare il livello di impegno delle risorse, la pregnanza dei risultati ottenuti, il gradimento dell’utenza e l’importanza strategica delle singole attività. 

In particolare ci si prefigge di individuare i progetti e le attività più rilevanti per il funzionamento e lo sviluppo di questa scuola e di valutare altresì la qualità del servizio offerto. 

L’interconnessione tra gli aspetti di realizzazione positiva e i margini di miglioramento individuabili come aspetti critici, costituisce il fronte dell’autovalutazione d’istituto, curata particolarmente dal NIV (Nucleo Interno di Valutazione), in sinergia con l’animatore digitale ed il D.S. 

Ogni progetto ed attività presenti con apposite schede di progettazione, sono stati integrati con i nuovi strumenti per la gestione amministrativo-contabile secondo uno schema finanziario. 

Per la verifica ed il monitoraggio dei progetti e delle attività verranno pertanto utilizzati strumenti d’indagine diversificati:
scheda finanziaria istituzionale 

page21image46282240.pngpage21image46282432.png

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

2 

scheda di progettazione unitaria, comprensiva del controllo delle singole fasi progettuali scheda di programmazione didattico-educativa di classe
Gli indicatori di conseguimento dei risultati sono relativi:
alla valenza educativo-formativa individuata in sede di programmazione collegiale e valutata in itinere attraverso strumenti qualitativo-quantitativi (questionari e verifiche); 

al criterio di progettualità diffusa (partecipazione numero classi di tutte le sedi); al numero totale degli alunni afferenti alle progettualità;
alle forme di finanziamento;
all’incidenza finanziaria sulla scuola; 

ai legami di trasversalità con altri progetti;
al rapporto tra costo complessivo di progetto, numero alunni coinvolti, ricaduta formativa e grado di soddisfazione delle famiglie attraverso la Customer Satisfaction. 

ANALISI DELLE RISORSE FINANZIARIE 

Anche quest’anno doverosa premessa a questa sezione della relazione è la oramai assimilata e regimentata novità relativa al nuovo piano dei conti ed al nuovo schema di bilancio. 

Con essi il Ministero ha da tempo dato concretezza al percorso di evoluzione graduale del sistema amministrativo-contabile delle Scuole al fine di dotarLe di strumenti capaci di consentire una gestione semplificata delle spese, standardizzata a livello nazionale ed in grado di consentire un servizio sempre più efficiente all’utenza (alunni e famiglie). 

I nuovi schemi, che trovano origine nel dettato normativo di cui al DPR 132/2013, infatti, dovrebbero consentire una rappresentazione più omogenea, completa ed esaustiva dei fatti di gestione, in coerenza con le peculiarità e necessità operative ed organizzative delle singole realtà scolastiche. 

Ciò dovrebbe, quindi: 

  • 1)  consentire il superamento delle criticità evidenziate nel tempo dalle scuole rispetto
    alla rappresentatività dei conti rispetto ai fatti;
  • 2)  garantire una rappresentazione sempre più veritiera del contesto scolastico;
  • 3)  assicurare dati utili all’Amministrazione Centrale per sempre meglio comprendere le
    esigenze delle Scuole, al fine di monitorare la spesa e, contemporaneamente,
    garantire supporto di qualità alle Scuole stesse;
  • 4)  favorire “…..l’armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle
    amministrazioni pubbliche, al fine di assicurare il coordinamento della finanza pubblica attraverso una disciplina omogenea dei procedimenti di programmazione, gestione, rendicontazione e controllo” (D. Lgs. 91/2011).

Ancora, sembra utile precisare che questo Programma Annuale è stato elaborato con termini più lunghi, giusta le note che abbiamo citato. 

In merito alle risorse finanziarie partiamo, doverosamente, dall’esame dell’Avanzo di Amministrazione dell’Esercizio Finanziario 2020, come definito in via DEFINITIVA alla data 31/12/2020. 

L’avanzo complessivo di Amministrazione è pari ad €uro 217.004,32 ed è così distinto: 

AGGREGATO 01 – AVANZO DI AMMINISTRAZIONE €uro 217.004,32 •AVANZO NON VINCOLATO (VOCE 01) €uro 33.776,06
•AVANZO VINCOLATO (VOCE 02) €uro 183.228,26 

page22image46245632.pngpage22image46251200.pngpage22image46235008.pngpage22image46235200.pngpage22image46233664.pngpage22image46215744.pngpage22image46215744.pngpage22image46211712.pngpage22image46216128.pngpage22image46193024.pngpage22image46186048.pngpage22image46170688.png

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

2 

La sua dettagliata origine è riportata in n. 3 tabelle (qui allegate sub 1), complete, altresì, dell’indicazione degli aggregati di spesa ove esso viene riutilizzato. 

L’avanzo complessivo viene interamente reimpiegato, al netto di quanto resta accantonato in Zeta, in coerenza con la sua origine e con le attuali esigenze della Scuola, così come risulta dalle suesposte tabelle e dalle singole schede Attività/Progetto – che sono parti integranti del Programma Annuale (Modello A) qui in commento – nonché dal quadro sintetico di reimpiego recato dal Modello D e dal dettaglio dell’Aggregato ZETA. 

L’Avanzo scaturito dalla Disponibilità da Programmare (Zeta), in articolare, viene ancora pressoché interamente e prudentemente accantonato in detta voce, (vedasi allegati), così come si è venuto a consolidare in seguito ai movimenti tempo per tempo contabilizzati e, da ultimi, gli incassi di quote residue a credito verso il Miur per pregressi oneri sostenuti dalla Scuola e mai coperti dal Ministero, vicenda annosa e nota, a carattere nazionale, che a suo tempo ha coinvolto anche la nostra Scuola e che finalmente, nel 2020, ha visto la conclusione con l’incasso dell’ultima tranche di residui “incagliati”. 

Le voci dell’avanzo da Zeta, comunque, sono di semplice lettura e non necessitano di ulteriori commenti. 

Si passa, dunque, all’analisi delle altre fonti di finanziamento, con la premessa che queste, per la parte ministeriale, sono relative ai primi 8 mesi dell’Anno Finanziario, giusta la precisazione in tal senso recata dalla citata Circolare 23072 del 30 settembre 2020. 

page23image46156608.pngpage23image46167744.pngpage23image46168512.png

AGGREGATO 02 – FINANZIAMENTI DALL’UNIONE EUROPEA 

Questo Aggregato NON CONTIENE PREVISIONI 

AGGREGATO 03 – FINANZIAMENTI DELLO STATO 

€uro 16.844,66 Questa voce, completamente “rivoluzionata” negli ultimi anni, è così composta: 

A) quota finanziata da MIUR per ordinaria amministrazione €uro 16.844,66 Circolare MIUR 23072/2020 

E’ doveroso segnalare che, rispetto agli anni addietro, c’è una sostanziale conferma dell’accresciuto finanziamento a disposizione della Scuola rispetto alle epoche storiche in cui esso era veramente insufficiente e risicato. 

In tale generale ottica di crescita delle risorse, però, il finanziamento ordinario 2020, in questa prima fase, è inferiore a quello del 2019 per circa 370 €uro (decremento del 2,13% circa). 

Com’è ben noto nel nostro Programma Annuale non compare più, oramai dal 2011, il finanziamento per il Miglioramento dell’Offerta Formativa (compensi accessori al personale, Art. 2 comma 197 della legge n. 191/2009, Legge Finanziaria per il 2010) e, dal 2013 sono scomparsi anche i finanziamenti per le retribuzioni ai supplenti brevi che, in applicazione dell’Art. 7 comma 38 del decreto legge 95/2012 a far data dal 01/01/2013 i sono SOLO LIQUIDATI dalla Scuola, con pagamento posto a carico del soggetto che eroga lo stipendio base (D.T.E.F. di competenza o chi per essa, attraverso il sistema informatizzato “NoiPA” del MEF). 

Le dotazioni finanziarie per gli accessori tutti e per gli stipendi ai supplenti, pertanto, saranno solo formalmente comunicate alla Ns. Scuola che curerà la sola liquidazione e gestione dei relativi flussi informatizzati. 

VOCE 02 – DOTAZIONE PEREQUATIVA €uro 0 Non vi sono previsioni di sorta. 

VOCE 03 – FINANZIAMENTI AMPLIAMENTO OFFERTA FORMATIVA (Ex L. 440/97) €uro 0 

Non vi sono previsioni di sorta. 

VOCE 04 – FONDO PER LA COESIONE E LO SVILUPPO (FSC) €uro 0 

€uro_0,00 €uro_20.044,66 

page23image46165632.pngpage22image46186048.png

VOCE 01 – DOTAZIONE ORDINARIA 

page23image46156800.pngpage23image46156032.pngpage23image46151936.pngpage23image46152128.pngpage23image46142912.pngpage23image46138496.pngpage23image46153088.png

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

2 

Non vi sono previsioni di sorta. 

VOCE 05 – ALTRI FINANZIAMENTI NON VINCOLATI DALLO STATO 

Non vi sono previsioni di sorta. 

VOCE 06 – ALTRI FINANZIAMENTI VINCOLATI DALLO STATO 

€uro 0 €uro 3.200,00 

Trattasi del finanziamento atteso per assistenza psicologica e che ha
la sua origine nella operazione avviata nel 2020, in esito ad apposito finanziamento di cui alla Circolare 23072/2020.
La procedura, infatti, prevedeva che, utilmente avviata e almeno parzialmente espletata entro il 31/12/2020 una prima fase dell’operazione, la scuola avrebbe poi avuto diritto ad un ulteriore finanziamento per il periodo gennaio-agosto 2021, previa rendicontazione, debitamente prodotta al M.I. 

di quanto avviato nel 2020. 

AGGREGATO 04 – FINANZIAMENTI DALLA REGIONE €uro 0 

Questo Aggregato NON CONTIENE PREVISIONI 

AGGREGATO 05 – FINANZIAMENTI DA EE. LL. O ALTRE ISTITUZIONI €uro 0 

page24image46156992.pngpage24image46180864.png

VOCE 04 – COMUNE VINCOLATI 

Trattasi dell’assegnazione, su nostra richiesta, del finanziamento per il Progetto “Io nel pensier mi fingo”, finanziamento comunicato con nota formale del 15/12/2020, Prot.72799. 

AGGREGATO 06 – CONTRIBUTI DA PRIVATI
AGGREGATO 07 – PROVENTI GESTIONE ECONOMICA AGGREGATO 08 – RIMBORSI E RESTITUZIONE DI SOMME AGGREGATO 09 – ALIENAZIONE DI BENI MATERIALI AGGREGATO 10 – ALIENAZIONE DI BENI IMMATERIALI AGGREGATO 11 – SPONSOR E UTILIZZO LOCALI AGGREGATO 12 – ALTRE ENTRATE
AGGREGATO 13 – MUTUI 

€uro 3.898,50 

page24image46175488.png

Gli Aggregati 06, 07, 08, 09, 10, 11, 12 e 13 NON CONTENGONO PREVISIONI 

TOTALE ENTRATE €uro 240.947,48 

Dopo aver esaminato le Entrate, si passa all’esame degli Aggregati di Spesa. 

AGGREGATO A – ATTIVITA’ €uro 69.829,05 

CATEGORIA A01 – FUNZIONAMENTO GENERALE E DECORO SCUOLA €uro 31.820,62 

Questa categoria è così composta: 

VOCE 01- Servizi esternalizzati di pulizie €uro 19.709,69 In questa voce confluiscono le economie sulle somme destinate a suo tempo stanziate dal Ministero per gli oneri del servizio esternalizzato di pulizie, terminato al 29/02/2020.
Dette economie saranno ragionevolmente oggetto di restituzione. 

Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello, sono di immediata lettura e comprendono:
1) Avanzo vincolato per Euro 19.709,69 (Aggr. 01, Voce 02). 

page24image46283776.pngpage24image46281280.pngpage24image46284352.pngpage24image46283968.png

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

2 

Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 19.709,69
Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 09 – Euro 19.709,69, rimborsi e poste correttive Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 19.706,69 

VOCE 02- Manutenzione comunale edifici
In questa voce confluiscono le economie sulle somme destinate dall’ente Locale alla minuta manutenzione degli immobili per €uro 109,17.
Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello, sono di immediata lettura e comprendono:
1) Avanzo vincolato per Euro 109,17 (Aggr. 01, Voce 02).
Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 109,17 

Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 03 – Euro 1.491,84, servizi.
Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 109,17 

€uro 109,17 

page25image46270144.pngpage25image46284544.png

VOCE 05- Spese per pulizie, materiali igienico sanitari e disinfezione €uro
In questa voce confluiscono le economie non vincolate da funzionamento
e quelle da fondo di riserva.
Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello, sono di immediata lettura e comprendono: 

1) Avanzo non vincolato per Euro 3.081,76 (Aggr. 01, Voce 01). Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 3.081,76 

Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 02 – Euro 3.081,76, beni di consumo.
Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 3.081,76 

3.081,76 

page25image46295360.pngpage25image46296128.png

VOCE 08- Spese per la sicurezza nella Scuola
In questa voce confluiscono parte delle le economie da avanzo, nonchè una quota
di finanziamento ordinario e, infine, il previsto e citato finanziamento ministeriale per l’assistenza psicologica.
In questa voce trovano copertura certamente le spese per il medico competente, il RSPP, il DPO/RPD ed ogni altra attività riconducibile alla categoria.
In questa voce confluiscono, in sostanza, le somme destinate al sostenimento degli oneri per la gestione della sicurezza, in tutte le sue sfaccettature, da quella materiale e di benessere delle persone a quella legata alla protezione dei dati. Il tutto, data la complessità della materia, sia con acquisto di beni che attraverso il procacciamento di servizi tecnico/professionali.
In merito, si veda anche quanto argomentato in precedenza.
Questa VOCE ha origine con la riforma del piano dei conti e degli schemi di bilancio. Normalmente, come altre, era da noi gestita come scheda progetto, proprio nell’ottica, a noi sempre chiara e presente, della importanza della sua separazione da altre attività in termini di migliore leggibilità e migliore gestione dei fatti amministrativo-contabili di riferimento. La riforma ha dato ex post ragione alla nostra autonoma scelta d’impostazione delle schede progetto. 

Le entrate relative a questa Voce, sono di immediata lettura e comprendono: 1) Avanzo vincolato per Euro 2.000,00 (Aggr. 01, Voce 02).
2) Dotazione Ordinaria per Euro 3.720,00 (Aggr. 03, Voce 01)
3) Altri finanziamenti statali vincolati per Euro 3.200,00 (Aggr. 03, Voce 06) 

Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 8.920,00 Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: 

Tipologia 03 – Euro 8.920,00, servizi. 

€uro 8.920,00 

page25image46295360.pngpage25image46355904.pngpage25image46354560.pngpage25image46355328.png

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

2 

Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 8.920,00 

CATEGORIA A02 – FUNZIONAMENTO AMMINISTRATIVO €uro 10.499,68 

Questa categoria tiene conto delle spese per il funzionamento amministrativo di carattere generale quali, a mò di elencazione, evidentemente non esaustiva: cancelleria, postali e bancarie, manutenzione e locazione attrezzature d’ufficio e non, libri e pubblicazioni ad uso dell’attività amministrativa, rimborso spese revisori, oneri per attività di dematerializzazione dei processi e per altre varie esigenze generali, sorveglianza locali, gestione allarmi, Servizi vari, softwares, concorsi e altre varie n.c.a. 

VOCE 01- Spese per il funzionamento amministrativo €uro 10.000,00 In questa voce confluisce una parte del finanziamento ordinario ministeriale 

Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello, sono di immediata lettura e comprendono:
1) Dotazione Ordinaria per Euro 10.000,00 (Aggr. 03, Voce 01).
Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 10.000,00 

Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 02 – Euro 1.000,00, beni di consumo Tipologia 03 – Euro 8.300,00, servizi
Tipologia 05 – Euro 700,00, altre spese 

Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 10.000,00 VOCE 02- Spese per concorsi ed altre attività 

page26image46295552.pngpage26image46294784.pngpage26image46291712.png

€uro 499,68 finanziamento riscosso, al fine di erogare, poi, i compensi spettanti al personale 

page26image46294208.png

In questa voce confluisce l’avanzo vincolato di riferimento, giusta il che ha fatto da supporto alle prove concorsuali ospitate dalla Scuola. 

Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello, sono di immediata lettura e comprendono:
1) Avanzo vincolato per Euro 499,68 (Aggr. 01, Voce 02).
Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 499,68 

Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 01 – Euro 499,68, spese di personale.
Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 499,68 

CATEGORIA A03 – DIDATTICA 

€uro 24.464,84 

page25image46284544.pngpage26image46293248.png

Questa categoria tiene conto delle spese per il funzionamento didattico quali, ad esempio, sussidi, libri ad uso didattico, piccole attrezzature tecnico-specialistiche, manutenzione attrezzature didattiche, manifestazioni, realizzazione e gestione dei tanti progetti inclusi nel PTOF e quant’altro connesso all’attività didattica generale. 

Contiene, inoltre, gli oneri relativi alla realizzazione del PON “Kit didattici”, codice 10.2.2A- FSEPON-CA-2020-242, avviato nel corso del 2020 ed ancora in corso di realizzazione.
La categoria comprende, ancora, i previsti oneri da sostenere a favore dei docenti che hanno svolto attività di tutoraggio in esito a convenzione con l’Università Suor Orsola Benincasa che ha erogato somma ad hoc. 

Non sono più gestite in questa categoria le spese per l’orientamento, destinatarie di apposito Aggregato di spesa.
E’ in questo aggregato che di regola confluiscono i contributi volontari delle famiglie che, quando non specificatamente erogati a motivo di particolari attività (es. progetti extracurriculari, uscite didattiche, viaggio di istruzione…etc.), costituiscono fondamentale 

page26image46295168.png

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

2 

fonte di finanziamento per le attività didattiche in primis e per l’onere derivante dalla stipula delle assicurazioni RCT-RCO ed Infortuni. A necessità e con apposite variazioni al programma o con diretta imputazione in sede di riscossione e, quindi, in maniera sempre chiara e trasparente, possono costituire fonte di finanziamento per altre necessità (sicurezza, multimedialità, disabilità, contribuzione in caso di certificati bisogni di famiglie nell’ambito di attività particolarmente onerose, materiali vari, manutenzioni, etc…), il tutto sempre e solo al fine di garantire un elevato livello di qualità della “vita scolastica” e della offerta formativa, anche in termini di attrezzature che di fruibilità degli ambienti. 

In definitiva, dove non si può arrivare col contributo statale, ecco che quello dei privati e, segnatamente, nel nostro discorso, quello volontario, diviene cardine essenziale per una buona, diremmo, meglio, eccellente offerta formativa. 

VOCE 01- Spese per il funzionamento didattico €uro 17.000,00 In questa voce confluisce parte dell’avanzo 2020. 

Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello, sono di immediata lettura e comprendono:
1) Avanzo vincolato per Euro 17.000,00 (Aggr. 01, Voce 02).
Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 17.000,00 

page27image46294400.pngpage27image46294592.png

Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 02 – Euro 8.950,00, beni di consumo
Tipologia 03 – Euro 8.050,00, servizi
Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 17.000,00 

VOCE 07- Pon Fse, codice 10.2.2A-FSEPON-CA-2020-242 €uro In questa voce confluisce l’avanzo vincolato 2020, giusta il finanziamento assegnatoCi. 

3.529,41 

page27image46366720.png

Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello, sono di immediata lettura e comprendono:
1) Avanzo vincolato per Euro 3.529,41 (Aggr. 01, Voce 02).
Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 3.529,41 

page25image46355904.png

Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 02 – Euro 3.000,00, beni di consumo
Tipologia 03 – Euro 529,41, servizi
Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 3.529,41 

VOCE 09- Spese per tutoraggio tirocinanti €uro In questa voce confluisce l’avanzo vincolato 2020, giusta il finanziamento riscosso. 

1.520,00 

page27image46366720.png

Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello, sono di immediata lettura e comprendono:
1) Avanzo vincolato per Euro 1.520,00 (Aggr. 01, Voce 02).
Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 1.520,00 

page25image46355904.png

Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 01 – Euro 1.520,00, spese di personale
Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 1.520,00 

VOCE 11- Spese per la didattica con economie PON
In questa voce confluiscono le economie rivenienti da PON chiusi e rendicontati, oramai acquisite al bilancio della Scuola e liberamente impiegabili a favore delle attività didattiche. 

€uro 2.411,43 

page27image46367488.png

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

2 

Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello, sono di immediata lettura e comprendono:
1) Avanzo vincolato per Euro 2.411,43 (Aggr. 01, Voce 02).
Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 2.411,43 

page25image46355904.png

Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 02 – Euro 2.411,43, beni di consumo
Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 2.411,43 

CATEGORIA A04 – ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO 

Questa voce non contiene più previsioni. 

CATEGORIA A05 – VISITE, VIAGGI E PROGR. STUDIO ALL’ESTERO 

€uro 0,00 

€uro 2.945,53 

page28image46368064.pngpage28image46368256.png

Questa a categoria tiene conto delle spese per le uscite didattiche, sia brevi che di più lunga durata.
Normalmente il finanziamento proviene dalle famiglie, via via che per le singole attività vengono a maturare i tempi di attuazione e, di regola, in questa categoria vengono reinvestite le economie che eventualmente si producono, sicché esse siano il volano per una migliore offerta e il supporto per le situazioni di disagio economico. 

Questa categoria non esisteva un tempo ed ha avuto origine con la riforma del piano dei conti e degli schemi di bilancio.
Normalmente, come altre, era da noi gestita come scheda progetto, proprio nell’ottica, a noi sempre chiara e presente, della importanza della sua separazione da altre attività in termini di migliore leggibilità e migliore gestione dei fatti amministrativo-contabili di riferimento. La riforma ha dato ex post ragione alla nostra autonoma scelta d’impostazione delle schede progetto. 

L’anno difficile trascorso, purtroppo, ha interrotto bruscamente le attività e, pertanto, sono programmate restituzioni per le attività non svoltesi e per le quali erano state riscosse somme. 

VOCE 01- Spese per visite guidate brevi €uro 2.945,53 In questa voce confluiscono le economie maturate in argomento. 

Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello, sono di immediata lettura e comprendono:
1) Avanzo vincolato per Euro 2.945,53 (Aggr. 01, Voce 02).
Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 2.945,53 

page27image46366720.pngpage25image46355904.png

Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 03 – Euro 833,53, servizi
Tipologia 09 – Euro 2112,00, rimborsi e poste correttive Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 2.945,53 

CATEGORIA A06 – ATTIVITA’ DI ORIENTAMENTO 

€uro 102,38 

page28image46354752.png

Questa categoria tiene conto delle spese per le attività che la Scuola svolge al fine di correttamente orientare le scelte degli allievi, sia in entrata che in uscita.
Il MI, data l’importanza dell’argomento, ha inteso istituire una apposita categoria, con ciò raccogliendo, evidentemente, le istanze provenienti dalle Scuole. 

Normalmente era da noi gestita all’interno della scheda progetto A/02 (Funzionamento didattico), in maniera ben distinta da altre spese, nell’ottica, a noi sempre chiara e presente, della importanza della sua separazione da altre attività in termini di migliore leggibilità e migliore gestione dei fatti amministrativo-contabili di riferimento. La riforma ha dato ex post ragione alla nostra autonoma scelta d’impostazione delle schede progetto. 

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

2 

VOCE 01- Spese per attività di orientamento €uro 102,38 In questa voce confluiscono le economie maturate in argomento. 

Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello B intestato alla relativa Attività, sono di immediata lettura e comprendono:
1) Avanzo vincolato per Euro 102,38 (Aggr. 01, Voce 02).
Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 102,38 

page29image46368640.pngpage29image46368832.png

Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 02 – Euro 102,38, beni di consumo
Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 102,38 

AGGREGATO P/01 

PROGETTI IN AMBITO SCIENTIFICO, TECNICO E PROFESSIONALE 

€uro 12.008,96 

page29image46369024.pngpage29image46369216.png

Tenuto conto della premessa sul nuovo piano dei conti e nuovi schemi di bilancio, questo aggregato raggruppa alcune delle Voci di Spesa accese a singoli progetti, classificabili come sopra, allo stato in attuazione per l’Anno Scolastico 2020/2021 o di ragionevole realizzazione, descritti nelle singole schede Progetto, di facile lettura, nominati anche in premessa e qui di seguito elencati ed esplicitati: 

VOCE 01 – MULTIMEDIALITA’ NELLA SCUOLA 

Questa voce raggruppa le spese relative agli investimenti ed alle altre attività di funzionamento per l’acquisto e la manutenzione di beni e servizi a supporto sia della didattica che dell’amministrazione.
In merito, si veda anche quanto argomentato in precedenza. 

€uro 5.000,00 

page29image46369408.png

Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello, sono di immediata lettura e comprendono:
1) Avanzo vincolato per Euro 3.822,10 (Aggr. 01, Voce 02).
2) Dotazione ordinaria per Euro 1.117,90 (Aggr. 03, Voce 01) 

page25image46355904.pngpage29image46369792.png

Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 5.000,00 

Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 02 – Euro 3.822,10, beni di consumo
Tipologia 03 – Euro 1.117,90, servizi
Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 5.000,00 

VOCE 02 – Piano nazionale Scuola Digitale “PNSD” – 

Questa voce raggruppa le spese relative al cosiddetto PNSD ed attività correlate. In merito, si veda anche quanto argomentato in precedenza. 

Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello, sono di immediata lettura e comprendono:
1) Avanzo vincolato per Euro 489,10 (Aggr. 01, Voce 02).
Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 489,10 

Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 01 – Euro 489,10, spese di personale
Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 489,10 

€uro 489,10 

page25image46284544.png

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

2 

VOCE 03 –JUDO 

La voce tiene conto delle attività che il progetto richiede, sia
in termini di acquisto di beni che di servizi, al fine del completo e migliore compimento del percorso didattico. 

Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello B intestato alla relativa Attività, sono di immediata lettura e comprendono:
1) Avanzo Vincolato per Euro 1.880,00 (Aggr. 01, Voce 02).
Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 1.880,00 

Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 03 – Euro 1.880,00, servizi.
Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 1.880,00 

VOCE 04 – PALLAVOLO 

La voce tiene conto delle attività che il progetto richiede, sia
in termini di acquisto di beni che di servizi, al fine del completo e migliore compimento del percorso didattico. 

Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello B intestato alla relativa Attività, sono di immediata lettura e comprendono:
1) Avanzo Vincolato per Euro 330,00 (Aggr. 01, Voce 02).
Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 330,00 

Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 03 – Euro 330,00, servizi.
Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 330,00 

VOCE 06 – AVVIAMENTO ALLA CHITARRA 

La voce tiene conto delle attività che il progetto richiede, sia
in termini di acquisto di beni che di servizi, al fine del completo e migliore compimento del percorso didattico. 

Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello B intestato alla relativa Attività, sono di immediata lettura e comprendono:
1) Avanzo Vincolato per Euro 411,36 (Aggr. 01, Voce 02).
Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 411,36 

Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 03 – Euro 411,36, servizi.
Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 411,36 

VOCE 11 – IO NEL PENSIER MI FINGO 

La voce tiene conto delle attività che il progetto richiede, sia
in termini di acquisto di beni che di servizi, al fine del completo e migliore compimento del percorso didattico. 

Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello B intestato alla relativa Attività, sono di immediata lettura e comprendono:
1) Finanziamento da Enti Locali per Euro 3.898,50 (Aggr. 05, Voce 04).
Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 3.898,50 

€uro 1.880,00 

page30image46356096.png

€uro 330,00 

page30image46356288.png

€uro 411,36 

page30image46356288.png

€uro 3.898,50 

page30image46356672.png

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

3 

Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 02 – Euro 3.898,50, beni di consumo.
Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 3.898,50 

AGGREGATO P/02 

PROGETTI IN AMBITO UMANISTICO E SOCIALE 

€uro 124.492,90 

page29image46369024.pngpage31image46370560.png

Tenuto conto della premessa sul nuovo piano dei conti e nuovi schemi di bilancio, questo aggregato raggruppa alcune delle Voci di Spesa accese a singoli progetti, classificabili come sopra, allo stato in attuazione per l’Anno Scolastico 2019/2020 o di ragionevole realizzazione, descritti nelle singole schede Progetto, di facile lettura, nominati anche in premessa e qui di seguito elencati ed esplicitati: 

VOCE 02 – SOSTEGNO ALLA DISABILITA’
Questa voce di spesa tiene conto dell’attività specificamente dedicata
ai ragazzi diversamente abili, sia in termini di servizi, anche di assistentato materiale che di acquisto,manutenzione e rinnovo di attrezzature specifiche. Tiene conto, quando e se assegnati, dei contributi dell’Ente Locale.
In merito, si veda anche quanto argomentato in precedenza. 

Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello B intestato alla relativa Attività, sono di immediata lettura e comprendono:
1) Avanzo vincolato per Euro 4.226,40 (Aggr. 01, Voce 02).
2) Dotazione Ordinaria per Euro 290,00 (Aggr. 03, Voce 01). 

Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 4.516,40 

Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 02 – Euro 4.516,40, beni di consumo
Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 4.516,40 

VOCE 04 – FRUTTA NELLE SCUOLE
Questa voce di spesa tiene conto dell’attività specificamente dedicata ai ragazzi, come veicolata dal Ministero ed convenzione con privati. Normalmente, tiene conto dei soli oneri per retribuire le attività di accompagnamento e supporto da parte dei Collaboratori Scolastici. 

Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello B intestato alla relativa Attività, sono di immediata lettura e comprendono:
1)Avanzo vincolato per Euro 254,50 (Aggr. 01, Voce 02).
Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 254,50 

Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 01 – Euro 245,50, spese di personale
Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 254,50 

€uro 4.516,40 

page31image46370752.pngpage31image46370944.png

€uro 10.000,00 alcuna attività da parte dell’Ente Locale. Si ipotizza il rimborso della somma. 

Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello B intestato alla relativa Attività, sono di immediata lettura e comprendono: 

VOCE 05 – CONFERENZA CITTADINA SULLA SCUOLA 

E’ trascorso tempo dalla assegnazione, ma ancora non viene espletata 

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

€uro 254,50 

page25image46284544.png 

3 

1) Avanzo vincolato per Euro 10.000,000 (Aggr. 01, Voce 02) 

Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 10.000,00
Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 09 – Euro 10.000,00, rimborsi e poste correttive. Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 10.000,00 

page32image46326016.png

VOCE 12 – PON FSE 10.2.1A-FSEPON-CA-2019-26
La voce tiene conto delle diverse attività che il progetto richiede, giusta
programmazione in atti ed in piattaforma PON, tanto in termini di acquisto
di beni che di servizi, al fine del completo e migliore compimento del
percorso didattico, nel solco delle indicazioni nazionali ed europee che
indirizzano la materia e nel rispetto della programmazione didattica di progetto.
Si auspica la prossima realizzazione del progetto, stante il fermo imposto dalla pandemia. 

Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello B intestato alla relativa Attività, sono di immediata lettura e comprendono:
1) Avanzo Vincolato per Euro 19.911,60 (Aggr. 01, Voce 02).
Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 19.911,60 

Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 01 – Euro 19.911,60, spese di personale.
Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 19.911,60 

VOCE 13 – PON FSE 10.2.2A-FSEPON-CA-2019-35
La voce tiene conto delle diverse attività che il progetto richiede, giusta
programmazione in atti ed in piattaforma PON, tanto in termini di acquisto
di beni che di servizi, al fine del completo e migliore compimento del
percorso didattico, nel solco delle indicazioni nazionali ed europee che
indirizzano la materia e nel rispetto della programmazione didattica di progetto.
Si auspica la prossima realizzazione del progetto, stante il fermo imposto dalla pandemia. 

Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello B intestato alla relativa Attività, sono di immediata lettura e comprendono:
1) Avanzo Vincolato per Euro 44.905,20 (Aggr. 01, Voce 02).
Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 44.905,20 

Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 01 – Euro 44.905,20, spese di personale.
Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 44.905,20 

VOCE 14 – PON FSE 10.1.1A-FSEPON-CA-2019-351
La voce tiene conto delle diverse attività che il progetto richiede, giusta
programmazione in atti ed in piattaforma PON, tanto in termini di acquisto
di beni che di servizi, al fine del completo e migliore compimento del
percorso didattico, nel solco delle indicazioni nazionali ed europee che
indirizzano la materia e nel rispetto della programmazione didattica di progetto.
Si auspica la prossima realizzazione del progetto, stante il fermo imposto dalla pandemia. 

Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello B intestato alla relativa Attività, sono di immediata lettura e comprendono:
1) Avanzo Vincolato per Euro 44.905,20 (Aggr. 01, Voce 02).
Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 44.905,20 

€uro 19.911,60 

page32image46325632.png

€uro 44.905,20 

page32image46325632.png

€uro 44.905,20 

page32image46325632.png

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

3 

Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 01 – Euro 44.905,20, spese di personale.
Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 44.905,20 

AGGREGATO P/03 

PROGETTI PER CERTIFICAZIONI E CORSI PROFESSIONALI 

€uro 94,64 

page29image46369024.pngpage33image46371904.png

Tenuto conto della premessa sul nuovo piano dei conti e nuovi schemi di bilancio, questo aggregato raggruppa alcune delle Voci di Spesa accese a singoli progetti, classificabili come sopra, allo stato non in attuazione per l’Anno Scolastico 2020/2021 o di ragionevole realizzazione, descritti nelle singole schede Progetto, di facile lettura, nominati anche in premessa e qui di seguito elencati ed esplicitati: 

VOCE 02 – CERVANTES 

€uro 94,64 

La voce tiene conto della tipica attività che il progetto richiede, sia
in termini di acquisto di beni che di servizi, al fine del completo e migliore
compimento del percorso che porta gli allievi al conseguimento della
specifica certificazione, a seguito di esame.
Si auspica la prossima realizzazione del progetto, stante il fermo imposto dalla pandemia. 

Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello B intestato alla relativa Attività, sono di immediata lettura e comprendono:
1) Avanzo vincolato per Euro 94,64 (Aggr. 01, Voce 02).
Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 94,64 

Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 03 – Euro 94,64, servizi.
Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 94,64 

AGGREGATO P/04 

PROGETTI PER FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO DEL PERSONALE 

€uro 3.677,63 

page33image46372096.pngpage29image46369024.pngpage23image46151936.png

Tenuto conto della premessa sul nuovo piano dei conti e nuovi schemi di bilancio, questo aggregato raggruppa alcune delle Voci di Spesa accese a singoli progetti, classificabili come sopra, allo stato in attuazione per l’Anno Scolastico 2020/2021 o di ragionevole realizzazione, descritti nelle singole schede Progetto, di facile lettura, nominati anche in premessa e qui di seguito elencati ed esplicitati: 

VOCE 01 – FORMAZIONE DEL PERSONALE 

La voce serve a tenere nella dovuta evidenza le attività che la Scuola mette in campo per contribuire alla crescita professionale del personale tutto.
In merito, si veda anche quanto argomentato in precedenza. 

Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello B intestato alla relativa Attività, sono di immediata lettura e comprendono:
1) Avanzo vincolato per Euro 134,87 (Aggr. 01, Voce 02).
2) Dotazione ordinaria per Euro 1.506,76 (Aggr. 03, Voce 01) 

Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 1.641,63 

Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 03 – Euro 1.641,63, servizi.
Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 1.641,63 

VOCE 03 – FORMAZIONE PIATTAFORMA SOFIA €uro 

€uro 1.641,63 

page33image46372672.pngpage29image46369792.png

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

2.036,00 

3 

La voce serve a tenere nella dovuta evidenza le attività formative che la Scuola, quale Ente accreditato MI avvia e che vengono gestite attraverso la piattaforma dedicata “SOFIA”.
In merito, si veda anche quanto argomentato in precedenza. 

Le entrate relative a questa Voce, elencate nel Modello B intestato alla relativa Attività, sono di immediata lettura e comprendono:
1) Avanzo vincolato per Euro 2.036,00 (Aggr. 01, Voce 02).
Il totale Entrate è, quindi, pari ad Euro 2.036,00 

page31image46370752.png

Le spese riflettono le seguenti previste esigenze: Tipologia 03 – Euro 2.036,00, servizi.
Il totale delle Spese è, quindi, pari ad Euro 2.036,00 

AGGREGATO P/05 PROGETTI PER GARE E CONCORSI 

€uro 0,00 €uro 0,00 

€uro 150,00 €uro 150,00 

page34image46373440.pngpage34image46373632.png

NULLA DA RILEVARE 

GESTIONI ECONOMICHE 

NULLA DA RILEVARE 

AGGREGATO G 

page34image46373824.pngpage34image46374016.png

AGGREGATO R – FONDO DI RISERVA _ 

VOCE R98 – FONDO DI RISERVA 

_ 

page34image46374208.png

Questo aggregato reca la quota accantonata a riserva per far fronte ad esigenze future ed impreviste. 

L’importo è interamente prelevato dalla dotazione ordinaria 2020. 

AGGREGATO Z
DISPONIBILITA’ FINANZIARIA DA PROGRAMMARE €uro 30.694,30 

VOCE Z01 – DISPONIBILITA’ FINANZIARIA DA PROGRAMMARE 

Come già detto in premessa l’avanzo scaturito dalla Disponibilità da Programmare dell’anno 2020, Aggregato Zeta, viene quasi interamente accantonato in detta voce, quale fonte economica in caso di necessità ed a fronte della partita incerta relativa alle quote bouvette 2007, 2008,2009 e 2010 per gli ovvi motivi legati al contenzioso in essere.
Si allega sub 2 un prospetto di riepilogo. 

TOTALE USCITE A PAREGGIO €uro 240.947,48 

MODALITA’ DI VALUTAZIONE DEL PROGRAMMA 

Ciascuno dei Progetti/Attività inseriti nel Programma Annuale prevede momenti di verifica-valutazione in itinere e/o finali; tra l’altro l’autovalutazione intesa come riflessione guidata e costante sulla qualità dell’offerta formativa è un momento irrinunciabile dell’intero operato della scuola che con essa si orienta continuamente al miglioramento. 

Poiché, come già detto precedentemente, con il programma si traducono in termini finanziari le strategie progettuali definite nel PTOF, attraverso una sorta di continuità tra 

page34image46374400.pngpage34image46374592.png

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

3 

programmazione finanziaria e progettazione didattica, la valutazione di quest’ultima implica di riflesso il resoconto sull’altra cioè sull’intero Programma Annuale. 

Alla luce di quanto esposto e dei seguenti allegati: 

– Mod. A, Programma annuale E. F. 2021;
– Mod. B, Schede illustrative finanziarie;
– Mod. C, Situazione amministrativa;
– Mod. D, Utilizzo avanzo amministrazione; – Mod. E, Riepilogo per tipologia di spesa; 

– Allegati 1 e 2, 

il presente documento, che costituisce anche strumento per la valutazione da parte dei Revisori dei Conti, viene presentato al Consiglio di Istituto per l’approvazione, avendo la Giunta valutato il Programma Annuale in termini di efficienza, efficacia ed economicità ed avendolo trovato coerente con le linee programmatiche del Piano dell’Offerta Formativa. 

Il Dirigente Scolastico e Presidente della Giunta Esecutiva Dott.ssa Olimpia Tedeschi 

Relazione Programma Annuale E.F. 2021 I.C. G. Leopardi 

Autori

da Tommaso Borrelli

Direttore amministrativo

Allegati