Descrizione

page1image21368896page1image5125248

Istituto Comprensivo “G. Leopardi”
Torre del Greco, Via G. Battista della Gatta,2

PATTO DI CORRESPONSABILITA’ EDUCATIVA a.s.2020/21

(Art. 3 D. P. R. 21 novembre 2007, n. 235) Visto il D.M. n. 5843/A3 del 16 ottobre 2006 “Linee di indirizzo sulla cittadinanza democratica e legalità”

Visti i D.P.R. n.249 del 24/6/1998 e D.P.R. n.235 del 21/11/2007 “Regolamento recante lo Statuto delle studentesse e degli studenti della scuola secondaria”

Visto il D.M. n.16 del 5 febbraio 2007 “Linee di indirizzo generali ed azioni a livello nazionale per la prevenzione del bullismo”
Visto il D.M. n.30 del 15 marzo 2007 “Linee di indirizzo ed indicazioni in materia di utilizzo di telefoni cellulari e di altri dispositivi elettronici

durante l’attività didattica, irrogazione di sanzioni disciplinari, dovere di vigilanza e di corresponsabilità dei genitori e dei docenti”

Visto il D.L. n.137 del 1 settembre 2008 “Disposizioni urgenti in materia di Istruzione e Università”
Visto l’Atto di Indirizzo dell’8 Settembre 2009 emanato dal Ministro della Pubblica Istruzione recante “Criteri generali per armonizzare gli assetti pedagogici, didattici ed organizzativi della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione”

Preso atto che:

  • la formazione e l’educazione sono processi complessi e continui che richiedono la cooperazione, dell’ alunno, della scuola, della famiglia e dell’intera comunità scolastica;
  • la scuola non è soltanto il luogo in cui si realizza l’apprendimento, ma una comunità organizzata dotata di risorse umane, materiali e immateriali, tempi, organismi che necessitano di interventi di gestione, ottimizzazione, conservazione, partecipazione e rispetto dei regolamenti;
  • che è indispensabile una collaborazione attiva di scuola,studenti e famiglie nel contesto di una responsabilità condivisa e collettiva nel fronteggiare la “grave crisi educativa” prodotta dall’epidemia Covid-19

 

La scuola si impegna a:

SCUOLA e FAMIGLIA dell’alunno sottoscrivono il seguente Patto Educativo di Corresponsabilità, con il quale fornire una formazione culturale e professionale qualificata, aperta alla pluralità delle idee, nel rispetto dell’identità di ciascuno studente;

offrire un ambiente favorevole alla crescita integrale della persona, garantendo un servizio didattico di qualità in un ambiente educativo sereno e sicuro, favorendo il processo di formazione di ciascuno studente, nel rispetto dei suoi ritmi e tempi di apprendimento;

offrire iniziative concrete per il recupero di situazioni di ritardo e di svantaggio, al fine di favorire il successo formativo e combattere la dispersione scolastica oltre a promuovere il merito e incentivare le situazioni di eccellenza;

favorire la piena integrazione degli studenti diversamente abili, promuovere iniziative di accoglienza e integrazione degli studenti stranieri, stimolare riflessioni e attivare percorsi volti al benessere e alla tutela della salute degli studenti;

garantire la massima trasparenza nelle valutazioni e nelle comunicazioni;

mantenere un costante rapporto con le famiglie in relazione all’andamento didattico e disciplinare;

assicurare il rispetto della legge sulla Privacy.

valorizzare le potenzialità di ogni singolo alunno nel rispetto della diversità di ciascuno;

sottolineare i risultati positivi conseguiti da ogni alunno, utilizzando l’errore come occasione di apprendimento;

coinvolgere l’intero gruppo classe nella partecipazione costante e costruttiva all’attività didattica;

favorire e accrescere la socializzazione degli alunni stimolandone la sensibilità ed educandoli ai valori della solidarietà e della

tolleranza.

Lo studente si impegna a:

  • prendere coscienza dei propri diritti-doveri rispettando la scuola intesa come insieme di persone, ambienti e attrezzature;
  • rispettare i tempi programmati e concordati con i docenti per il raggiungimento del proprio curricolo, impegnandosi inmodo responsabile nell’esecuzione dei compiti richiesti;
  • accettare, rispettare e aiutare gli altri e i diversi da sé, impegnandosi a comprendere le ragioni dei loro comportamenti;
  • rispettare il Regolamento di Istituto per quanto riguarda in particolare l’intervallo, i permessi di uscita dall’aula, i permessi di entrata e uscita dall’Istituto, il divieto di utilizzare il cellulare durante le ore di lezione;
  • condividere la responsabilità di rendere accogliente l’ambiente scolastico e di averne cura come importante fattore di qualità della vita della scuola.

1

page2image21006992page2image4795552

Istituto Comprensivo “G. Leopardi”
Torre del Greco, Via G. Battista della Gatta,2

Adottare linguaggi, atteggiamenti e abbigliamento consoni all’ambiente scolastico. La famiglia (o chi ne fa le veci) si impegna a:

  • conoscere l’Offerta Formativa dell’Istituto e il Regolamento di Istituto
  • valorizzare l’istituzione scolastica, instaurando un positivo clima di dialogo, nel rispetto delle scelte educative edidattiche condivise, oltre ad un atteggiamento di reciproca collaborazione con i docenti;
  • garantire la costante frequenza del proprio figlio alle lezioni, controllandone l’impegno nello studio e sollecitandone il rispetto dell’ambiente scolastico;
  • controllare quotidianamente il diario o il quaderno delle comunicazioni e firmare gli eventuali avvisi;
  • compilare tempestivamente sul libretto le giustificazioni per le assenze;
  • rendersi disponibile per la collaborazione e per il dialogo educativo nel caso di convocazioni o incontri richiesti dalla scuola o dalle famiglie stesse;
  • informare la scuola di condizioni di particolare disagio che possono pregiudicare l’andamento scolastico o un sereno sviluppo della personalità del proprio figlio;
  • formulare proposte tramite la propria rappresentanza eletta nei consigli di Classe e nel Consiglio d’Istituto, per il miglioramento dell’offerta formativa.
  • discutere, presentare e condividere con i propri figli il patto educativo sottoscritto con l’Istituzione scolastica. Norme e sanzioniI provvedimenti disciplinari si ispirano a principi di gradualità, proporzionalità e giustizia, hanno finalità educative e tendono al rafforzamento del senso di responsabilità e al ripristino di rapporti corretti all’interno della comunità scolastica.Norme di Disciplina

    Il genitore/affidatario, nel sottoscrivere il presente patto, è consapevole che, come previsto dalla vigente normativa:

    a) i provvedimenti disciplinari hanno finalità educativa e formativa e tendono al rafforzamento del senso di responsabilità e al ripristino dei rapporti corretti all’interno della comunità scolastica;

    b) il compito educativo compete prioritariamente alla famiglia, come previsto dalla legge con la conseguente responsabilità da parte del genitore di aver impartito al figlio minore un’educazione adeguata a prevenire comportamenti illeciti (culpa in educando);

    c) le infrazioni disciplinari da parte degli studenti possono dar luogo a sanzioni disciplinari;

    d) nell’eventualità di danneggiamenti a cose e/o lesioni a persone la sanzione è ispirata, oltre che alle finalità educative e al rafforzamento del senso di responsabilità, al principio della riparazione del danno ed è commisurata alla gravità del danno stesso secondo un principio di gradualità;

    d) i danneggiamenti ai beni comuni non attribuibili a provate responsabilità individuali dovranno essere risarciti in modo collettivo;

    e) il Regolamento d’Istituto disciplina le modalità d’irrogazione delle sanzioni disciplinari e d’impugnazione;

2

page3image21402496page3image4634960

Istituto Comprensivo “G. Leopardi”
Torre del Greco, Via G. Battista della Gatta,2

f) il voto di condotta insufficiente comporta la non ammissione alla classe successiva e/o la non ammissione all’esame di Stato finale della Scuola Secondaria 1°grado.

INTEGRAZIONE EMERGENZA COVID

La complessità del momento presente e la mancanza di certezze in ordine al possibile futuro sviluppo della pandemia COVID-19, rende necessaria la riflessione comune sulle strategie e le iniziative utili alla organizzazione per la ripartenza in sicurezza del prossimo anno scolastico. Di qui la necessità di integrazione del Patto educativo di Corresponsabilità con l’impegno delle famiglie, degli esercenti la potestà genitoriale o degli studenti maggiorenni, a rispettare le “precondizioni” per la presenza a scuola nel prossimo anno scolastico. Il Patto infatti, oltre ad essere un documento pedagogico di condivisione scuola-famiglia di “intenti” educativi, è pure un documento di natura contrattuale e pertanto ne è richiesta la sottoscrizione da parte di ciascun genitore/studente finalizzata all’assunzione di impegni reciproci.
Il presente Patto è costruito sulla base del parere tecnico espresso in data 28 maggio/22 giugno2020 dal Comitato Tecnico Scientifico (CTS) istituito presso il Dipartimento della Protezione Civile, e può essere suscettibile di modifiche e integrazioni sulla base di quella che sarà l’andamento dell’emergenza epidemiologica.

L’Istituto si impegna a:

  • Organizzare incontri con RSPP, Medico competente, EELL RLS, RSU, comitato Covid per il supporto nell’emergenza sanitaria, alfine di vagliare le molteplici azioni da attivare per il contenimento dei rischi di contagio;
  • assicurare puntuale attuazione del protocollo di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus covid-19 a scuola;.
  • impartire specifiche istruzioni (sulla base delle indicazioni del CTS) per la corretta sanificazione dei locali; definire il ‘setting d’aula’ in modo da garantire il distanziamento prescritto;
  • definire, in relazione alle condizioni di contesto, tempi e modi di aerazione dei locali durante le lezioni; mettere a disposizione detergenti igienizzanti per quanto nelle disponibilità;
  • predisporre cartellonistica e segnaletica da affiggere nei vari ambienti scolastici;
  • predisporre indicazioni per l’ordinato ingresso a scuola,e per gli spostamenti interni ai locali scolastici, anche mediante affissione di specifiche indicazioni e/o di segnalazioni a terra.
  • in relazione al rischio di contagio ed alle possibili azioni di prevenzione, promuovere azioni di formazione e in formazione – frequente e diffusa – del personale scolastico, degli alunni e delle famiglie;
  • dotarsi di piattaforme digitali di e-learning per fronteggiare eventuali sospensioni della didattica in presenza; intraprendere azioni di formazione e aggiornamento del personale tutto in tema di competenze informatiche e didattica integrata al fine di implementare e consolidare pratiche didattiche a supporto della didattica a distanza (DaD);
  • attuare forme di didattica, anche a distanza, inclusiva e attenta ai bisogni formativi di tutti gli allievi, soprattutto con BES;
  • mettere a disposizione degli studenti meno abbienti dispositivi in comodato d’uso (notebook, tablet, router, schede SIM, libri scolastici) secondo le disponibilità della scuola, in caso di sospensione delle attività in presenza o di necessità specifiche.

La famiglia si impegna a:

monitorare sistematicamente e quotidianamente, prima che vadano a scuola, lo stato di salute dei propri figli e nel caso di sintomatologia riferibile a contagio da Covid19 (febbre, raffreddore, congiuntivite, tosse ecc.), tenerli a casa e informare immediatamente il proprio medico di base, seguendone le indicazioni e le disposizioni. Chiunque ha sintomatologia respiratoria o temperatura superiore a 37,5°C dovrà restare a casa.

• recarsi immediatamente a scuola e riprendere il figlio/a in caso di manifestazione improvvisa di sintomatologia respiratoria o febbrile nel rispetto del protocollo disposto da Servizio di Prevenzione e Protezione della scuola;
• munire i propri figli di mascherine, se la scuola non ha tale disponibilità;
• rispettare le regole individuate dall’Istituto di accompagnamento e ritiro dei figli da scuola;

• partecipare agli incontri (anche in video conferenza) organizzati dalla scuola per informare delle attività da svolgere ai fini del contenimento del COVID-19 e per la tutela della salute;
• tenersi informata costantemente riguardo alle iniziative della scuola, anche tramite contatto con i rappresentanti di classe ma soprattutto mediante una consultazione quotidiana e sistematica della Bacheca web del Registro elettronico Argo e del sito web della scuola (www.icleopardi.it);

• rispettare le regole per l’accesso delle famiglie agli uffici amministrativi;

  • supportare e sostenere l’acquisizione dell’autonomia personale e del senso di responsabilità dei propri figli nel percorso di crescita personale e nel processo di apprendimento;
  • favorire, se si dovesse verificare la necessità, la partecipazione dei figli alla didattica a distanza;

3

page4image21414720page4image4664816

• promuovere il corretto utilizzo a scuola e fuori scuola dei dispositivi elettronici in dotazione ai propri figli, esercitando la propria funzione educativa coerentemente con le azioni messe in atto dall’Istituto;

• partecipare, anche a distanza, agli incontri con i docenti;
• presentare, discutere e condividere con i propri figli il patto educativo sottoscritto con l’Istituzione scolastica.

La studentessa/lo studente si impegna a:

  • rispettare tutta la normativa vigente in tema di emergenza sanitaria da contagio Covid19 e le relative direttive impartite e disposte anche dalla scuola;
  • comunicare tempestivamente alla scuola le variazioni del proprio stato di salute che potrebbero riferirsi ad un contagio da Covid19 (febbre, raffreddore, congiuntivite, tosse ecc.) per permettere l’attuazione del previsto protocollo e scongiurare il pericolo di contagio di massa;
  • impegnarsi nella didattica a distanza rispettando la netiquette e le indicazioni dei docenti, osservando le consegne;
  • utilizzare i dispositivi elettronici a supporto della didattica, in comodato o personali, in modo corretto nel rispetto della Leggeevitando azioni lesive della privacy e della dignità dell’altro riconducibili al cyberbullismo ed al bullismo in generale.

 

Istituto Comprensivo “G. Leopardi”
Torre del Greco, Via G. Battista della Gatta,2

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prof.ssa Olimpia Tedeschi

4

Allegati