Una serie di lavori realizzati dal laboratorio “Artefatto” a cura del prof Salvatore Oliviero. Gli impianti scenici sono il risultato di numerosi anni di paziente lavoro ma anche frutto di un percorso di ricerca nel solco della secolare tradizione presepiale napoletana. Interpretare e re-interpretare la natività di Cristo anche alla luce delle moderne contraddizioni per trovare in essa valori ancora condivisibili e più che mai attuali.
[hr style=”single”]

[toggle title=”VERBUM”]

In principio era il verbo
Filo di ferro… filo di ferro che nel caos di giri e grovigli inestricabili forma persone e personaggi, crea scenari, forgia parole… Il ferro è un metallo freddo, evoca scenari aridi, sterili; quando è spinato diventa per antonomasia simbolo di chiusura, prigionia e, oggi, volontà di isolarsi, di proteggersi…
Il filo di ferro simboleggia la durezza dell’anno, l’aridità dei sentimenti; plasmando in modo contorto le persone ed il luogo in cui essi vivono, ben si presta a rappresentare anche il caos del mondo che ci circonda e del mondo interiore: la confusione dei ruoli, l’aver smarrito la strada maestra, la ricerca di una felicità effimera e, pertanto, irraggiungibile.
Ma il fil di ferro è anche facilmente plasmabile, fragile come il nostro pensiero, spesso purtroppo come il nostro cuore: ci lasciamo influenzare da chi riteniamo al di sopra di noi, issiamo bandiere e ci arrocchiamo su territori pronti all’attacco e a tanti gesti di violenza, sovente senza dare possibilità di spiegazione, di tregua, di confronto…
E poi le parole: confuse, tante, troppe… le sentiamo, ma non le sappiamo più ascoltare. “In principio era il verbo”, ma quel verbo era azione, azione legata ad un’ideologia forte, fondata sulla pace, l’accoglienza, il perdono. Oggi il “verbo” è parola vuota, baluardo di valori precari, silenzio: silenzio che diventa riflessione, momento di valutazione personale.
E se ”È Natale ogni volta che rimane in silenzio per ascoltare l’altro”, come diceva Madre Teresa, la nostra speranza è che questo silenzio si tramuti in mille gesti amore…
Unica Esposito
[/toggle]


[toggle title=”Pacem in terris”]


[/toggle]

[toggle title=”Ombre in Oriente”]


[/toggle]

[toggle title=”La ricerca del mistero”]


[/toggle]